Attualità Ragusa

Jonathan Cilia Faro, tenore ragusano, edita nuovo album

"From Now On" si intitola

Ragusa - La voce potente, lirica, a volte graffiante, ma anche Pop del tenore Jonathan Cilia Faro e le intense melodie ricche di romanticismo danno vita a From Now On, il nuovo album dell’artista, che è distribuito da BFD / Sony Orchard in tutto il mondo.

From Now On è composto da 12 brani, scritti da autori italiani e internazionali tra i quali: Cheope Mogol, Paolo Marioni, Antonio Galbiati, Eugenio Vinciguerra, Jeff Franzel, Vincenzo Incenzo, Peppe Arezzo e Fernando Alba; persone che hanno scritto, tra gli altri, per Laura Pausini, Andrea Bocelli, Josh Groban, Marcella Bella, Tylor Dayane, Renato Zero, Lucio Dalla , Riccardo Fogli, Ron e Ornella Vanoni.

From Now On è il risultato della coraggiosa scelta di Jonathan Cilia Faro di produrre un album che rispecchi lo stile italiano “pop-operistico” riportando quindi, in veste rinnovata, un'amata tradizione che risale a un secolo fa: quella di Enrico Caruso e Mario Lanza. Grazie a emozionanti melodie e a un'orchestra sinfonica completa, l’artista spazia tra l'opera classica e il pop moderno.

Per realizzare From Now On sono stati necessari 6 lunghi anni di lavoro durante i quali sono stati effettuati molteplici cambiamenti sia da un punto di vista strutturale che melodico per cercare di soddisfare, il più possibile, le richieste di un pubblico esigente con gusti in continua evoluzione. Da qui la scelta coraggiosa di Jonathan Cilia Faro di riavvicinare le persone alla musica sinfonico - melodica utilizzando la sua voce possente, a volte graffiante ma anche calda e, all’occorrenza, Pop.

Il disco è stato registrato, prodotto e mixato con Matteo Cifelli per NewArias Entertainment LLC, fra New York, Londra, Milano, Firenze, Marsala e Ragusa. Questa la tracklist: “Il cuore naviga”, “Passione” “Come un amico ama”, “Giramondo”, “Sorprenderti”, “Per sempre”, “From now on”, “Fine non ha mai”, “Meravigliosamente”, “La musica fa parte di me”, “Una vecchia amica” e “I love how you love me”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif

Jonathan Cilia Faro, di origini siciliane, cresciuto in Toscana, oggi "cittadino del mondo", si è appassionato al canto e alla musica lirica sin dall'età di 9 anni, quando ascoltò una registrazione di Luciano Pavarotti, “re del Do di petto” mentre cantava la Bohème nel ruolo di Rodolfo.

La voce da tenore di Jonathan Cilia Faro gli ha permesso, studiando, di creare e sviluppare uno stile nuovo, unico nel suo genere: il “pop-operistico”. Non a caso, la magia del canto tenorile e la forza espressiva dell’artista sono apprezzabili e da scoprire nelle canzoni contenute in From Now On, per cui Jonathan Cilia Faro ha voluto al suo fianco Matteo Cifelli, (noto fonico e produttore dei dischi di Tom Jones, Il Divo, Robert Plant) e Emanuele Chirco che, per From Now On, ha curato gli arrangiamenti e le orchestrazioni in collaborazione con Nicolò Fragile, Peppe Arezzo, Gary Wallis e Ben Trigg.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1568098003-3-tumino.jpg

Jonathan Cilia Faro sarà prossimamente in Italia per la promozione del suo nuovo album, From Now On e, tra gli impegni previsti, sono già confermate le seguenti date:

• 30 aprile – Teatro Brancaccio (Roma) – Premio Rascel
• 3 agosto – piazza Libertà – Ragusa, per ritirare il Premio Ragusani nel Mondo con un’esibizione esclusiva

Jonathan Cilia Faro è nato a Ragusa in Sicilia. Studia musica dall'età di 9 anni, imparando fisarmonica e pianoforte. Inizia la sua carriera in una tv locale Siciliana: Video Mediterraneo, all'età di 14 anni. La prima apparizione televisiva nazionale è nel 1995 nel talent show “PassePartout”, dove Jonathan riesce ad esprimere il suo talento attirando l’attenzione del pubblico. All'età di 21 anni produce una raccolta tratta da un concerto dal vivo, dal titolo "Se c’è vita c’è musica”, con l’obiettivo di raccogliere fondi per la realizzazione di una scuola in India. Subito dopo si trasferisce in Canada, dove incide un doppio album di inediti, intitolato "Dalle tenebre alla luce” e “My Religion”.

Nel 2000, Jonathan Cilia Faro si esibisce per il Giubileo dei Giovani davanti a Papa Giovanni Paolo II. Nel 2014 fonda la sua etichetta: La NewArias Entertainment LLC, una compagnia per la promozione della musica italiana nel mondo. Nel 2016, Jonathan viene intervistato più volte da numerose testate giornalistiche tra cui la Fox News. Nel 2017 Cilia Faro registra un concerto dal vivo alla Union Chapel di Londra.
Nel 2018 pubblica un videoclip, trasmesso in anteprima da un prestigioso quotidiano online, ispirato a una scena del film “To Rome with love” di Woody Allen. Jonathan, inoltre, è stato lo scorso 7 ottobre giudice del Festival della musica italiana a New York con Arisa, per la valutazione degli artisti, italiani e stranieri, che si sono esibiti sul palco del Master Theater Millennium di Brooklyn. L’evento ha visto, per la prima volta, dopo 40 anni di condivisione di musica tra America e Italia, il gemellaggio del Festival newyorkese con il Premio Lunezia dove l’artista, nell’ultima edizione, ha condiviso il palco con Gianna Nannini.

Jonathan Cilia Faro, recentemente, è stato contattato della Santa Sede e ha cantato in un evento di gala organizzato da Sua Eminenza il Cardinale Angelo Sodano, Decano del Collegio di Cardinali, per sostenere gli sforzi ecumenici e umanitari della sua Fondazione “Holy Land”.