Benessere Sgonfiapancia

Dieta per dimagrire sulla pancia e i fianchi

La dieta di 5 giorni riduce il punto vita, combatte i gonfiori e il grasso localizzato e favorisce la digestione

Di frequente, “la pancia” sembra non "rispondere" alle varie diete, neanche alle più rigide. Se hai accumulato chili negli ultimi mesi, e la pigrizia e gli eccessi alimentari ti hanno "regalato" antiestetici rotolini sulla pancia, scopri come dimagrire sulla pancia e i fianchi con questa dieta che indicheremo di seguito.

In genere gli accumuli sulla pancia possono avere origini diverse: non solo tessuto adiposo in eccesso, ma anche ristagno di liquidi, deposito di scorie metaboliche, cellulite ecc.

Pancia piatta, vita sottile, danno armonia e femminilità alla figura. In tempo di "crop top", magliette ultra-mini e pantaloni aderentissimi, sono zone più che mai nel focus degli sguardi.

Come dimagrire sulla pancia e i fianchi

Si tratta di un'area in cui i tessuti, specialmente nelle donne, sono estremamente sensibili anche alle variazioni ormonali, come quelle legate al ciclo mestruale e alla menopausa.

Quando i cuscinetti si accumulano in particolare sull'addome, è necessario agire su più fronti: con un programma alimentare equilibrato e mirato abbinato ad attività fisica, che aiuta ad "asciugare" la zona e a perdere peso evitando la perdita di tonicità dei tessuti. A questi interventi è spesso utile associare l'integratore naturale giusto e un trattamento cosmetico locale appropriato: i benefici saranno assicurati.

Solo agendo su più fronti con un'azione sinergica è possibile dimagrire la pancia.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif

Mentre segui il nostro programma di 5 giorni per dimagrire la pancia e i fianchi, ma anche dopo, nelle settimane e nei mesi successivi, per favorire la depurazione e lo scioglimento dell'adipe e mantenere i risultati raggiunti, puoi ricorrere all'uso moderato di integratori naturali ad hoc che si rivelano preziosi alleati del peso forma.

Questa dieta di 5 giorni riduce il punto vita, combatte i gonfiori e il grasso localizzato e favorisce la digestione.

Questo programma di 5 giorni è pensato per dimagrire fino a 2 chili e mezzo proprio sulla pancia e i fianchi, e ridurre così i centimetri in vita.

Questa dieta agisce in modo mirato sulla digestione, stimolandola ed eliminando oltre che i depositi di grasso localizzati sull'addome, anche i gonfiori.

In più alleggerisce e da energia perché un cibo assimilato meglio viene anche "bruciato" nel modo migliore, a tutto vantaggio del benessere.

I segnali che questo equilibrio si è alterato sono i gonfiori nella zona dell'addome, che rendono la pancia sporgente, il senso di pesantezza e di torpore dopo i pasti e la difficoltà a digerire.

Una buona funzionalità intestinale e quindi una buona digestione sono fondamentali per stare bene e per rimanere in linea. La dieta per dimagrire la pancia punta proprio a ristabilirla. 

Cosa mangiare per dimagrire la pancia e i fianchi

Menu di 5 giorni

Per condire e cucinare usare 2 cucchiai di olio extravergine di oliva al giorno e un cucchiaino di sale iodato. Bere acqua abbondantemente.

Tutti i giorni

Colazione: frullato preparato con fiocchi d'avena (20 g) e frutta (200 g); un infuso di finocchio non zuccherato.

Primo giorno:

Spuntino: un centrifugato di verdure.

Pranzo: zuppa di orzo, preparata con 60 g di orzo e 50 g di ceci secchi.

Merenda: un centrifugato di verdure.

Cena: 100 g di vitello alla griglia; verdure grigliate; 60 g di pane di segale.

Dopocena: frutta cotta (mela o pera).

Secondo giorno:

Spuntino: un centrifugato di verdure.

Pranzo: zuppa di riso integrale e broccoli, preparata con 60 g di riso, 50 g di lenticchie secche, broccoli, aromi.

Merenda: un centrifugato di verdure.

Cena: 100 g di petto di pollo ai ferri; insalata di lattuga; 60 g di pane di segale

Dopocena: frutta cotta (mela o pera).

Terzo giorno:

Spuntino: un centrifugato di verdure.

Pranzo: minestrone di miglio, preparato con 60 g di miglio, 50 g di legumi secchi e verdure miste; 60 g di pane di segale.

Merenda: un centrifugato di verdure.

Cena; 130 g di insalata di polpo; insalata di carote; 60 g di pane di segale.

Dopocena: frutta cotta (mela o pera).

Quarto giorno:

Spuntino: un centrifugato di verdure.

Pranzo: zuppa di farro, piselli e carote, preparata con 60 g di farro, 200 g di piselli freschi o surgelati, cipolla e carote.

Merenda: un centrifugato di verdure.

Cena: 100 g di petto di pollo grigliato; insalata mista; 60 g di pane di segale.

Dopocena: frutta cotta (mela o pera).

Quinto giorno:

Spuntino: un centrifugato di verdure.

Pranzo: zuppa preparata con 60 g di amaranto e 50 g di fave secche, aromi.

Merenda: un centrifugato di verdure.

Cena: 130 g di pesce spada al forno; lattuga; 60 g di pane di segale.

Dopocena: frutta cotta (mela o pera).

Dieta di mantenimento per pancia e fianchi.

Terminata la dieta per dimagrire la pancia e i fianchi, si può seguire un periodo di mantenimento di 15 giorni aumentando a 80 g il cereale del pranzo (riso, farro, ecc.) e aggiungendo un cucchiaino di olio.

Dopo si deve continuare a tenere un'alimentazione ricca di fibra. Consigliate anche le spezie come cannella e zenzero, disinfettanti. Parlate con un medico o un nutrizionista.