Cronaca Vittoria

Fiorella Mannoia e la Vanoni: perchè lo stupratore era libero?

Indignazione

Vittoria - L'indignazione per lo stupro e il sequestro di persona di Vittoria, sale lungo il web e arriva a determinare prese di posizione anche da parte di esponenti del mondo dello spettacolo.

Fiorella Mannoia (Roma, 1954), cantante impegnata politicamente e nel sociale, scrive su Twitter: "Questo essere era stato condannato per rapina e violenza carnale già nel 2018. Mi spiegate come mai solo un anno dopo era fuori? Ma possibile che una donna valga così poco? Ferma donna in auto con un inganno e la violenta". 

Il riferimento è all'arresto di Sergio Palumbo, 26 anni, vittoriese, già arrestato l'anno scorso per violenza sessuale, e ora protagonista di una turpe vicenda che ha visto vittima una giovane ragazza di Vittoria. 

Al tweet replica un'altra cantante, Ornella Vanoni (Milano, 1934): "Sì, evidentemente le donne sono carne da usare. E' sempre stato così, pensa al mondo arabo. Non è femminicidio, è quasi carneficina".