Benessere Dieta ipocalorica

Dieta brasiliana per perdere 12 chili in un mese

Una dieta rigida di tipo low carb che limita quindi fortemente i carboidrati complessi

Probabilmente ne avrete sentito parlare perché si tratta di una dieta che sta attirando l'attenzione di molti. D'altronde è un regime dietetico che promette di far perdere ben 5 chilogrammi in 14 giorni, 12 chili in un mese.

Dieta brasiliana: quando nasce
Si chiama dieta brasiliana perché nel 2014 viene consigliata dal Ministero della salute del Brasile, in quanto ritenuta dimagrante e salutare. Queste premesse hanno ingenerato molte aspettative da parte di chi decide di sottporsi a una dieta dimagrante.

Dieta brasiliana: caratteristiche
Si tratta di una dieta piuttosto rigida di tipo low carb che limita quindi fortemente i carboidrati complessi, mentre frutta verdura e cereali sono presenti in abbondanza. La frutta e la verdura in particolare possono consumarsi anche sotto forma di frullati e di centrifugati. La dieta prevede 5 pasti al giorno divisi in tre principali e due spuntini, non vanno mai saltati, inoltre non devono passare più di 12 ore tra un pasto e l'altro. In questo modo, restringendo il numero di ore tra un pasto e l'altro vi è un maggiore senso di sazietà e quindi siamo portati a mangiare di meno. Vanno evitati alimenti quali grassi animali, salse, zuccheri, merendine, snack, alcolici. Il sale invece va sostituito con le spezie e le erbe aromatiche. Fondamentalmente il menù è impostato in maniera rigida, in quanto è costituito soprattutto da frutta e verdura.

Dieta brasiliana: esempio di menù
Colazione: un frullato di frutta e verdura ad esempio un arancia e una banana, del pane integrale accompagnato da tè o caffè. In alternativa si può optare per un uovo bollito.
Spuntino: una fetta di pane integrale e del succo di arancia oppure del forrmaggio magro o fesa di tacchino.
Pranzo: riso integrale accompagnato da insalata a base di pomodori e cetrioli, in alternativa carne alla griglia, formaggi e un'arancia.
Spuntino: frutta fresca
Cena: insalata di verdure miste con pomodori, carote e cipolle oppure del pesce a vapore con delle carote.

Dieta brasiliana: controindicazioni
Si tratta di una dieta fondamentalmente ipocalorica che non è adatta a chi sta seguendo una terapia con determinati farmaci o è affetto da determinate patologie.
Va sottolineato che prima di intraprendere un regime di questo tipo bisogna sempre chiedere il parere al proprio medico oppure a un esperto nutrizionista.