Benessere Infezioni e cibo

Dieta in caso di herpes

L'herpes trova condizioni favorevoli al suo sviluppo quando le difese immunitarie si indeboliscono

L'herpes labiale è un problema molto comune e fastidioso, ma che non comporta gravi conseguenze per la salute. Nel mondo ne soffrono 3,7 miliardi di persone sotto i 50 anni. Si tratta nello specifico di una infezione causata dal virus Herpes simplex. Il contagio avviene tramite il contatto diretto con le persone infette. Non tutte le persone infettate evidenziano dei sintomi. Quando vi sono, l'infezione si presenta con la comparsa di vescicole dolorose sulle labbra o vicino alle narici. Queste vescicole dopo un paio di giorni si rompono, per poi seccarsi dando luogo alla formazione di una crosticina. Le piccole cicatrici che si formano si riassorbono completamente. Per evitare che il virus possa manifestarsi in maniera ricorrente, seguire un corretto stile di vita anche da un punto di vista alimentare è molto importante.

Cosa mangiare in caso di herpes
Nella maggior parte dei casi l'infezione resta silente. L'herpes trova condizioni favorevoli al suo sviluppo quando le difese immunitarie si indeboliscono. Per prevenire e curare l'herpes bisognerebbe incrementare nella dieta il consumo di alimenti contenenti la lisina e poveri di arginina. Si tratta di due aminoacidi. Il secondo promuove la replicazione del virus, il primo invece ha l'effetto contrario e quindi ne impedisce la replicazione. Contengono la lisina e quindi ne va aumentato il consumo, alimenti proteici quali carni, uova legumi, pesce, latticini. Da diminuire invece il consumo della frutta secca quindi noci, arachidi, zuccheri raffinati e cioccolato. Anche la cottura dei cibi è importante. Per preservare le proprietà della lisina è da preferire la cottura a vapore e la bollitura in quanto le alte temperature potrebbero deteriorarla.
Per quanto riguarda la vitamina C, pur non esistendo studi che ne supportano l'evidenza nel contrastare malattie virali quali l'herpes, è noto che ha delle proprietà immunostimolanti, pertanto rafforzando il sistema immunitario aiuta anche a combattere le infezioni.
Risultano utili gli alimenti ricchi di vitamina C, quali frutta e verdura ad esempio frutti di bosco, spremute di agrumi senza zucchero, kiwi, broccoli, cavolfiori e cavoli. Benefici ci derivano anche dalle vitamine del gruppo B presenti principalmente nei legumi e nei cereali integrali e nel lievito di birra. Sempre nell'ottica di rinforzare il sistema immunitario è possibile ricorrere ai probiotici, ovvero fermenti lattici che si trovano ad esempio nello yogurt e nel latte. Da evitare invece gli insaccati, gli alcolici, caffè e bevande zuccherate.
Oltre alla dieta adeguata è utile la pratica di una attività fisica moderata e dormire a sufficienza. Nel caso in cui la dieta non basta a prevenire l'infezione da herpes, è possibile ricorrere ad integratori a base di lisina oppure ad estratti vegetali contenenti il ribes nero, la melissa, l’echinacea, l’eleuterococco.