Benessere Dieta di stagione

Dieta in autunno: dimagrire con le noci

Contengono vitamine e fanno calare il colesterolo

Le noci generalmente non vengono indicate tra gli alimenti per dimagrire in quanto stimate eccessivamente caloriche. In realtà se inserite nel contesto di una dieta dimagrante possono invece riuscire utili anche per chi intende perdere qualche chilo di troppo. Ad affermare ciò sono recenti ricerche. In particolare secondo uno studio condotto dall'Harvard Clinical and Translational Science Center, le noci non solo non farebbero ingrassare, ma anzi sarebbero indicate per dimagrire, in quanto ci aiutano a distoglierci da tentazioni pericolose per la salute, ad esempio dal desiderio di alimenti grassi e ricchi di zuccheri. I ricercatori hanno preso in esame 9 pazienti obesi. Lo scopo era di osservare in che modo il consumo di noci potesse influenzare l'appetito. Ai pazienti ogni giorno è stato somministrato un centrifugato con 14 noci a testa. Al contempo i ricercatori monitoravano la zona del cervello deputata al controllo della fame. I pazienti che non sapevano di aver consumato delle noci hanno evidenziato un minore senso dell'appetito, in particolare dei cibi grassi.

Noci: proprietà per la salute
Le noci sono un alimento molto interessante, ricco di proprietà benefiche per la salute. Contengono vitamine A, E, C, K, acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi omega-6 che aiutano a diminuire i livelli di colesterolo. Inoltre ci forniscono anche un buon apporto di minerali, quali rame, manganese, fosforo e magnesio, proteine, antiossidanti e fibre. Contengono anche l'acido ellagico, un potente antiossidante che ci aiuta a rinforzare il sistema immunitario. Lo zinco contenuto nelle noci previene le patologie che interessano la prostata, mentre la melatonina è utile per combattere l'insonnia. Riguardo alle calorie, una noce di 8 grammi contiene circa 30 calorie, 100 grammi di noci invece ci forniscono circa 600 calorie. Pertanto non bisogna abusarne considerando che sono un frutto calorico. In media è consigliabile mangiarne 30 grammi al giorno che corrispondono a 8 noci. Assunte secondo questa quantità possiamo beneficiare di tutte le proprietà benefiche di questo frutto senza rischiare di ingrassare a causa del contenuto calorico. Non bisogna quindi eccedere col consumo in quanto sono ricche di calorie e di grassi.

Noci: come e quando consumarle
Questo frutto contenuto in un guscio legnoso può consumarsi fresco o tostato. oppure a colazione con uno yogurt, con altra frutta secca oppure con i cereali integrali. Le noci possono consumarsi anche nelle insalate.
E' importante anche scegliere il momento giusto per consumarle. In questo senso è preferibile inserirle la mattina a colazione, oppure come spuntino a metà mattina o nel primo pomeriggio oppure a conclusione di un pasto. Dopo cena però andrebbero evitare perché potrebbero risultare pesanti. Tuttavia non tutti possono consumarla: vanno evitate se si soffre di una patologia infiammatoria cronica intestinale, ad esempio nel caso del morbo di Chron ed anche a chi ha la gastrite o la gotta. La presenza di ossalati invece potrebbe dare problemi ai reni, ad esempio favorire il formarsi dei calcoli.