Benessere AntiAge

Dieta per invecchiare in salute: cosa mangiare per vivere a lungo

Esistono dei cibi che possiamo definire promotori della longevità e del benessere di tutto l'organismo

Senectus ipsa morbus est. La nota sentenza dello scrittore latino P. Terenzio Afro, secondo cui la vecchiaia sia da assimilarsi di per se stessa alla malattia, andrebbe rivista e aggiornata tenendo conto delle acquisizioni più recenti della scienza, in particolare di quella medica, che ci consentono di vivere sempre a più lungo. Certo è altrettanto vero che questi anni in più da vivere, che ci derivano dall'aumento dell'aspettativa di vita, rappresentano una conquista solo se è possibile viverli in assenza di morbilità e quindi di malattie invalidanti, altrimenti allungare la vita senza al contempo aumentarne la qualità non avrebbe molto senso. L'obiettivo di fondo, è di vivere quindi quanto più a lungo possibile in salute gli anni che la natura ci ha destinato, soprattutto quando la parabola della vita inizia a declinare. Non è quindi importante rincorrere il mito del rimanere giovani per sempre, quanto piuttosto invecchiare bene seguendo una alimentazione sana ed equilibrata. In particolare possono venirci in aiuto alcuni alimenti che ci consentono di invecchiare in salute. Educare a una sana alimentazione è quindi fondamentale perché mangiare male significa infatti anche invecchiare male. Il processo di invecchiamento si accompagna a fenomeni quali l'infiammazione, l'ossidazione, la perdita di massa muscolare, la glicazione. L'infiammazione ha un effetto negativo sui tessuti, l'ossidazione produce un danno alle cellule tramite i radicali liberi, la perdita di massa muscolare deriva sia da uno stile di vita sedentario ma al contempo anche da una dieta carente di proteine, la glicazione attraverso gli zuccheri produce una alterazione delle proteine. Esistono invece dei cibi che possiamo definire promotori della longevità e quindi del benessere di tutto l'organismo.

Alimenti che contrastano l'invecchiamento
1) Alimenti antiossidanti. Sono fondamentali per rallentare l'invecchiamento del nostro organismo. Si trovano in moltissimi alimenti, sia vegetali ad esempio frutta, verdura e legumi, che animale (latte e derivati, ma anche uova, pesce fegato). Pertanto per assumerli è necessario seguire una alimentazione varia ed equilibrata che ci apporti questi preziosi nutrienti. Ad esempio il pesce fresco o surgelato andrebbe consumato almeno tre volte a settimana. E' suggeribile dare la preferenza al pesce azzurro ad esempio sardine, sgombri e alici, in quanto contengono acidi grassi polinsaturi omega 3 che riducono il rischio delle patologie cardiovascolari. Si trovano anche nella frutta secca ad esempio mandorle, noci e semi.
2) Melograno. Si tratta nello specifico di un frutto che apporta molti benefici la nostra salute. Contiene in particolare le punicalagine, antiossidanti che diminuiscono la degradazione del collagene. Questi antiossidanti sono un vero e propri elisir per mantenere la pelle giovane, elastica e luminosa. Buono anche l'apporto di vitamina C.
3) Alimenti per i muscoli. Broccoli, latte e mandorle. Col passare degli anni muscoli e ossa vanno incontro a un processo di indebolimento. Il latte e i derivati, la frutta secca, legumi, pesce ci assicurano la giusta quantità di calcio necessaria alle ossa e anche ai muscoli di cui favorisce la contrazione. Per garantirne l'assorbimento attraverso la vitamina D è importante anche esporsi al sole almeno per un'ora al giorno.
4) Glutatione. Questa sostanza, un antiossidante che deriva dalla combinazione di tre aminoacidi, ci aiuta a disintossicarsi dai metalli pesanti (ad esempio mercurio, alluminio piombo). Inoltre mantiene in salute i vasi sanguigni e previene la formazione delle rughe.
5) Mantenere il corpo idratato. Non va dimenticato di bere 8-10 bicchieri di acqua al giorno. Vanno bene anche infusi e tisane. Gli anziani sentono meno il senso della sete, per cui devono sforzarsi di bere anche se non hanno lo stimolo della sete.
6) Cioccolato fondente. Oltre ad essere gustoso è anche un alimento antinfiammatorio in grado quindi di combattere l'invecchiamento. I numerosi antiossidanti presenti in questo alimento sono in grado di contrastare lo stress ossidativo, responsabile del processo di invecchiamento. Trattandosi comunque di un alimento calorico ne è consigliata l'assunzione a piccole dosi.
7) Avocado. Questo frutto esotico ormai comune anche sulle nostre tavole rappresenta una fonte privilegiata di assunzione degli antiossidanti, dei grassi moninsaturi sani e fitonutrienti che preservano la salute del cuore e dei vasi sanguigni.


© Riproduzione riservata