Benessere

Dimagrire col kiwi: come fare

Il kiwi va associato ad una dieta ipocalorica ed equilibrata

Dimagrire col kiwi: come fare

Dimagrire è un processo complesso che non consiste soltanto nel perdere peso. Gli alimenti ci forniscono elementi nutritivi molto importanti, quali le vitamine che hanno un effetto antiossidante e quindi prevengono l'invecchiamento delle cellule. In questo senso il kiwi è un alimento che possiede caratteristiche molto interessanti. Si tratta di un frutto di stagione da ottobre a dicembre, mentre negli altri mesi è di importazione, per cui sarebbe meglio consumarlo durante i mesi stagionali e invernali. Venendo alle proprietà, il kiwi in particolare è ricco di vitamina A e C e vitamina E, vitamina B9, conosciuta anche come acido folico. E' risaputo che la vitamina C rafforza il sistema immunitario e quindi diminusice il rischio che possiamo prendeci l'influenza o il raffredore, affezioni molto comuni nei mesi di novembre e dicembre. A livello di minerali, ci fornisce un buon apporto di manganese, ferro, zinco, rame, potassio, fosforo e magnesio. E' indicato nelle diete dimagranti perché contiene poche calorie: solo 58 calorie ogni 100 grammi. Con la dieta del kiwi per una settimana è possibile perdere fino a 2-3 chili.

Dieta del Kiwi: il menù settimanale
Il consumo del kiwi va associato ad una dieta ipocalorica ed equilibrata. Come condimento privilegiate l'uso dell'olio extra vergine di oliva e sostituite il sale con le spezie e gli aromi. Bevete anche molta acqua, circa 1,5 2 litri al giorno per favorire l'eliminazione dei liquidi in eccesso. La dieta del kiwi comprende alimenti quali pane e pasta integrale, frutta e verdura, carne pesce e formaggi e yogurt magri. Vanno consumati molti kiwi, sia freschi sia aggiunti alle macedonie, oppure i cereali per la colazione, allo yogurt o alle insalate di cui può costituire un ingrediente creativo e sfizioso, oltre che gustoso.

Lunedì
Colazione: Té verde senza zucchero acompagnato da macedonia di kiwi con due cucchiai di yogurt magro.
Spuntino: spremuta d’arancia e due fette biscottate integrali
Pranzo: insalata di pollo con mais e funghi, condita con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e poco sale. In alternativa risotto coi funghi, insalata e kiwi.
Spuntino: uno yogurt magro
Cena: minestrone, un uovo e un kiwi oppure in alternativa zuppa di legumi, verdure miste a volontà e kiwi.
Martedì
Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato con 30 grammi di cereali integrali e un kiwi oppure un yogurt magro con 2-3 kiwi.
Spuntino: una fetta di pane integrale tostato con 30 grammi di formaggio spalmabile magro.
Pranzo: riso venere con gamberi e salsa di soia, dell'insalata mista condita condita con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e poco sale. Un kiwi a fine pasto.
Spuntino: succo di pompelmo o di arancia e due biscotti integrali
Cena: sogliola alla piastra con contorno di cavolfiori oppure carne magra di verdure grigliate. Un kiwi a fine pasto.
Mercoledì
Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato con 30 grammi di cereali integrali e un kiwi opure tè due fette biscottate con marmellate senza zucchero e tre kiwi.
Spuntino: uno yogurt magro e un kiwi.
Pranzo: pasta al pesto, insalata coi gamberi e un kiwi
Spuntino: uno yogurt magro.
Cena: formaggio magro accompagnato da verdure di stagione, condite con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, spezie e poco sale, pane integrale e un kiwi.
Giovedì
Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato con 30 grammi di cereali integrali e un kiwi oppure macedonia di frutta con tè verde e 2 kiwi.
Spuntino: una fetta di pane integrale tostato con 30 grammi di formaggio spalmabile magro.
Pranzo: un hamburger di carne magra o di pollo accompagnato da un contorno di verdure a scelta. Un kiwi a fine pasto.
Spuntino: yogurt magro con dei pezzi di frutta.
Cena: verdure di stagione, un affettato magro e una piccola macedonia di kiwi.
Venerdì
Colazione: macedonia di frutta con kiwi, banana mela e arancia.
Spuntino: un bicchiere di latte parzialmente scremato accompagnato da due fette biscottate integrali.
Pranzo: spaghetti o del riso di verdure, carne magra, in alternativa pesce bianco alla piastra e lenticchie con verdure miste condite con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e spezie. Un kiwi a conclusione del pasto.
Spuntino: tè senza zucchero e due biscotti integrali
Cena: pesce spada alla piastra con contorno di verdure, pane integrale e kiwi.

Nelle giornate di Sabato e Domenica si possono seguire a scelta due giorni della settimana tra quelli indicati.
Per massimizzare i risultati è suggeribile associare è un minimo di attività fisica alla dieta: sono sufficienti 30 minuti di corsa alternate a camminate a passo spedito al giorno.
Pur essendo una dieta ipocalorica che apporta circa 1000 calorie non si può ritenere sbilanciata come altre diete simili, perché ci fornisce anche grassi e proteine sebbene in maniera ridotta. In ogni caso non va prolungata per più di una settimana. Ovviamente prima di intraprenderla rivolgetevi al vostro medico oppure a un nutrizionista che saprà consigliarvi la soluzione più adatta alle vostre esigenze.


© Riproduzione riservata