Economia Ragusa

E' finito l'effetto Montalbano. Incassi tassa soggiorno in picchiata

Una destinazione turistica a un prezzo alto, con servizi scandenti, raccontando la favola del Commissario Montalbano

E' finito l'effetto Montalbano. Incassi tassa soggiorno in picchiata

Ragusa - A sentire gli operatori dell'incoming, l'estate 2019 ha registrato un calo di presenza turistiche in provincia di Ragusa nella misura del 30 per cento circa. 

Ragusanews lo ha scritto e qualcuno ha storto il naso, perchè la retorica impone che si debba dire che i turisti aumentano, gli affari vanno a gonfie vele, che siamo sempre i più belli, nonchè i più bravi.

Non sorprende che gli incassi della tassa di soggiorno, nel comune capoluogo, siano passati da un milione 100 mila euro l'anno nel 2018 a 830 mila euro l'anno nel 2019. Un calo netto del 30 per cento...

Non escludiamo che un peso possa averlo avuto la chiusura del Donnafugata Golf Resort, ma era visibile a occhio nudo, anche a chi sugli occhi mette i prosciutti, che quest'anno c'è stato un generale calo di presenze nel territorio ibleo.

Una domanda vorremmo porla però: per quanto tempo pensiamo di poter vendere un prodotto-destinazione turistica a un prezzo alto, con servizi scandenti, raccontando la favola del Commissario Montalbano?


© Riproduzione riservata