Benessere Dieta natalizia

Come sopravvivere ai pranzi e alle cene di Natale

Evitate i panettoni farciti

La convivialità è uno dei piaceri della vita, e a Natale i pranzi e le cene di famiglia sono un momento atteso, anche per il ritorno ad alcuni piatti della tradizione che fanno tanto "casa". 

Tuttavia, il rischio di eccedere a tavola è dietro l'angolo, e nel breve volgere di pochi giorni si possono mandare in fumo i sacrifici di mesi per tenersi in forma. 

Come evitare che i pranzi e le cene di Natale intacchino la nostra forma fisica?

Ecco alcuni trucchi per non ingrassare a Natale. 

Non esagerate con la varietà delle pietanze. Più alimenti si mangiano durante lo stesso pasto, più la digestione diventa pesante e difficile perché l'organismo non capisce cosa deve assimilare prima o dopo.  

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1594547495-3-tayaran-jet.jpg

Preparate frutta e verdure negli antipasti, poco olio e patate ed evitate i dolci farciti
Il segreto è utilizzare frutta e verdura che garantiscono poche calorie, fibre e colori che aumentano il senso di sazietà. Ecco, ad esempio un'insalata di arance rosse, pompelmo, chicchi melagrana, puntarelle e finocchi. Altro trucco è provare condimenti alternativi all'olio per le insalate, ad esempio con un'emulsione di yogurt bianco e olio (rispettivamente 80 g e 20 g) e magari con l'aggiunta di qualche frutto di bosco. È bene poi utilizzare pane, pasta e riso integrali, un pieno di vitamine, sali minerali, composti bioattivi e fibre, alleati dell'attività intestinale.

Se il sapore integrale è troppo intenso, miscelate la farina integrale con quella bianca, nel caso si prepari la pasta in casa. Arrivando al contorno è meglio evitare le patate, perché i menu natalizi contengono generalmente molti carboidrati; meglio scegliere carciofi, biete cotte e cardi.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1592893086-3-ciaospesa.jpg

Altro segreto è non eccedere con il numero delle portate: un antipasto, un primo, un secondo e un contorno di verdure crude o cotte e un dolce sono perfetti. In caso occorra proporre un paio di portate, è bene ridurre del 50% le porzioni suggerite. Infine non utilizzare dolci farciti, come panettoni e pandori, perché possono arrivare a contenere più del 30% in più di zuccheri e grassi dei prodotti tradizionali.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1594547495-3-tayaran-jet.jpg