Benessere Dieta dopo le feste

Befana: la calza per chi è a dieta

Consigli per dimagrire

L'Epifania, è noto, tutte le feste porta via. La Befana può dirsi l'ultima tappa delle maratone alimentari dopo i pranzi di Natale e i cenoni di Capodanno. Insomma chi è riuscito a gestirsi bene durante queste festività da un punto di vista alimentare, ha ancora uno scoglio da superare. D'altronde la calza della Befana non è più destinata soltanto ai bambini, ma è diventata una tradizione che coinvolge anche l'età adulta. Fare la calza rimane quindi un rito a cui difficilmente si può rinunciare. Seguendo qualche semplice consiglio se ne può preparare e regalare una a basso contenuto calorico. Insomma una calza perfetta per chi vuole chiudere le feste senza eccedere.

1) Uno dei segreti è di sostituire i dolci classici con i dolci fatti in casa, che non solo sono più sani, ma possiamo sbizzarrirci anche per dargli un tocco di originalità. In particolare sono da evitare le caramelle alla frutta e le gelatine. Inoltre sempre nel caso di dolci fatti in casa vanno evitati lo zucchero, le uova e il burro.
2) Utilizzate il miele al posto dello zucchero per dolcificare le bevande e i dolci. Potete quindi metterne un barattolo nella calza.
3) Frutta secca. E' molto utile purché non sia fritta nè salata ad esempio per sostituire le caramelle alla frutta. La frutta secca e quindi i pistacchi, arachidi mandorle, sono l'ideale per uno spuntino o una merenda spezza fame. Le mandorle in particolare sono indicate per uno spuntino se si sta seguendo una dieta ipocalorica. Molto utili quindi per chi vuole fare una pausa dal lavoro con questo snack sfizioso e nutriente. Indicate a questo scopo per uno spuntino light vi sono anche le barrette di cereali.
4) Frutta fresca. Per chi vuole preparare una calza davvero light opterà per la frutta fresca ad esempio mandarini, mele o arance, ma anche melograno e kiwi che grazie al contenuto di vitamina C ci proteggono contro i malanni stagionali di questo periodo. In particolare il carbone di zucchero può sostituirsi con un mandarino o della frutta secca ad esempio una noce.
5) Marmellata. Può essere utilizzata in sostituzione della cioccolata spalmabile. Ognuno ha i suoi gusti e in questo senso c'è solo l'imbarazzo della scelta.
6) Cioccolato sì a quello fondente. Il cioccolato fondente, ovvero quello che presenta un tasso di cacao superiore al 75%, non fa ingrassare ed anzi ha proprietà benefiche per la salute.
7) Yogurt. Sempre nell'ottica di sostituire i dolci ipercalorici potete mettere nella calza uno yogurt. Si tratta di un ottimo alimento che ci aiuta a riequilibrare la flora intestinale. Ne esistono svariati tipi che possono soddisfare i gusti della persona più esigente. Tenete quindi conto delle preferenze della persona a cui intendete destinare la calza.
8) Infine vi consigliamo il consumo di tè, in particolare di quello verde ricco di antiossidanti, che ha proprietà depurative per l'organismo. Avete solo l'imbarazzo della scelta su quale scegliere.


© Riproduzione riservata