Benessere Il 5 come regola

Dieta: come dimagrire con la regola del 5

La durata della dieta è di 5 settimane

La dieta della regola del 5, nota anche come dieta del fattore 5 è stata messa a punto da Harley Pasternak, un esperto in fitness e nutrizione che gode di grande considerazione negli Stati Uniti. Come si può immaginare, si chiama così perché ogni aspetto relativo all'organizzazione di questo regime dietetico ruota attorno al numero 5, simbolo quasi di una sorta di cabala divinatoria.
Pertanto ogni giorno sono previsti 5 pasti: colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, spuntino nel pomeriggio e cena. Con questi 5 pasti si contrasta l'appetito fuori orario e si mantiene attivo il metabolismo. La durata della dieta è di 5 settimane nel corso delle quali bisogna consumare i pasti consigliati. La dieta presenta altre particolarità sempre incentrate su questo numero. Ogni pasto va preparato in 5 minuti utilizzando 5 ingredienti. La dieta prevede anche l'attività fisica, in particolare dovrebbero eseguirsi regolarmente 5 esercizi diversi e per non più di 5 minuti. In totale bisogna dedicarvi 25 minuti al giorno per 5 giorni a settimana.

Dieta della regola del 5: indicazioni
La dieta della regola del 5 prevede un fabbisogno calorico di 1200 calorie. Questa dieta dà anche delle indicazioni riguardo agli alimenti da consumare. In particolare andranno privilegiate le proteine ad esempio carni bianche, pesce e latticini magri. I carboidrati però non vanno mai abbinati a questi ultimi. La frutta va consumata lontano dai pasti, quindi ne è indicato il consumo a colazione in modo da darci l'energia necessaria per affrontare la giornata. Anche l'acqua va bevuta lontano dai pasti. La dieta dei 5 fattori prevede anche l'eliminazione delle bevande gassate, alcoliche e di quelle zuccherate. Riguardo ai condimenti è consentito solo l'uso dell'olio di oliva. Per quanto riguarda la cottura è da preferirsi quella al forno o al cartoccio.
Possiamo schematizzare in questo modo le indicazioni relative ai pasti: carboidrati a basso indice glicemico, proteine, fibre, bevande non caloriche, grassi salutari quali ad esempio l'olio di oliva. Inoltre per un giorno a settimana possiamo concederci una piccola trasgressione, in modo da ricominciare la dieta con entusiamo.
Per seguire questa dieta speciale e quindi ottenere risultati è fondamentale la costanza, in quanto le indicazioni relative a questo regime dietetico portano a un cambiamento delle abitudini alimentari. Può ritenersi una dieta equilbrata che apporta al nostro organismo i principali nutrienti di cui necessità.


© Riproduzione riservata