Attualità Città del Vaticano

Papa Francesco ha incontrato la cinese cui diede lo schiaffetto

Lei felice

Città del Vaticano - Dopo le scuse pubbliche, quelle private. 

Papa Francesco ha incontrato la donna asiatica a cui diede uno schiaffetto sulla mano lo scorso 31 dicembre. Il Pontefice aveva reagito così dopo essere stato strattonato dalla fedele in piazza San Pietro, quando, dopo il Te Deum, come da tradizione, Francesco aveva fatto un giro a piedi tra i fedeli diretto a visitare il presepe. Per quel gesto aggressivo, Bergoglio si è scusato pubblicamente l’indomani all’Angelus, ma è stato comunque criticato e discusso in tutto il mondo con grandi polemiche, non solo perché la sequenza dell’episodio è divenuta virale, ma anche perché sull’accaduto si è scatenata l’ironia del web.

Al Papa le scuse pubbliche non bastavano tanto che ha voluto incontrare la donna al termine di una udienza nell’Aula Paolo VI, incontro che è non è stato «pubblicizzato» dai media vaticani. Tra Bergoglio e la donna, di cui non si conosce il nome, c’è stata una stretta di mano e lo scambio di qualche parola. La donna era accompagnata da altre pellegrine venute a Roma con lei. È stato lo stesso Francesco a parlare nei giorni scorsi, con chi lo ha incontrato, di quanto è accaduto. Il Papa stesso era rimasto scosso e dispiaciuto.