Cronaca Ragusa

Famiglia di 5 ragusani rischiano di morire per colpa della stufa

Ora stanno bene, ma sono ricoverati

Ragusa - Avevano continui mal di testa, ma non riuscivano a spiegarsi il motivo. I cinque componenti di una famiglia ragusana sono finiti all'ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa a causa di una importante intossicazione da monossido di carbonio. Padre, madre, due figli e la nonna erano stati avvelenati dai fumi della stufa a pellet della casa, che traspiravano da una parete. In cinque hanno rischiato di morire.

Ora sono per fortuna fuori pericolo. 


© Riproduzione riservata