Benessere Proteggere il cuore

Attività fisica: quale fa abbassare il colesterolo alto

Gli esercizi aerobici risultano maggiormente indicati per elevare i livelli del colesterolo buono

La pratica regolare di una attività fisica è fondamentale per rimanere in salute. Numerose ricerche evidenziano che lo sport svolge una efficace protezione cardiovascolare. In particolare per quanto riguarda il colesterolo, fare ginnastica con regolarità aiuta a diminuire i livelli del colesterolo cattivo Ldl nel sangue. Ma lo sport è utile anche per innalzare i livelli del colesterolo Hdl, quello buono che contrasta gli effetti di quello cattivo. Se si aumenta il colesterolo buono diminuisce l'indice di rischio che deriva dal rapporto fra il colesterolo cattivo e il colesterolo totale. La discrezione di tale rapporto è 5 per l'uomo, 4,5 per la donna. Quando il colesterolo Ldl è presente in quantità eccessiva nel sangue può dar luogo all'aterosclerosi, che restringendo il passaggio del sangue nelle arterie aumenta il rischio di malattie gravi, quali infarto e ictus. I problemi cardiovascolari derivano da una molteplicità di fattori, tuttavia una attività fisica quotidiana determina una riduzione dal 30 al 50% di sviluppare malattie coronariche rispetto a chi conduce invece una vita sedentaria.

Esercizio fisico alleato contro il colesterolo
L'attività fisica, come detto è importante, tuttavia non tutti gli esercizi sono idonei ad abbassare il colesterolo. Gli esercizi aerobici risultano maggiormente indicati per elevare i livelli del colesterolo buono. In particolare avete un ampio ventaglio di scelta: andare in bicicletta, correre, una camminata veloce, (in questo periodo in cui c'è l'emergenza del coronavirus possiamo farlo anche in casa con cyclette o col tapis roulant), il nuoto. Per ottenere dei benefici concreti bisognerà allenarsi ogni giorno per almeno 20-30 minuti con una intensità moderata. Complessivamente nell'arco di una settimana gli esperti suggeriscono 150 minuti di attività aerobica. Secondo l'American Hearth Association sarebbe ancora meglio arrivare a 40 minuti di ginnastica al giorno per riscontrare i maggiori benefici perchè in tal modo diminuirebbe in maniera significativa il rischio di infarto e ictus. Perchè l'allenamento possa dirsi completo è possibile associare l'attività aerobica con un allenamento anaerobico e quindi a un esercizio di forza: ad esempio il sollevamento peso. L'importante è non esagerare con carichi eccessivi, soprattutto se non ci sono familiari gli allenamenti con manubri e altri attrezzi.

L'attività fisica è utile non solo per riequilibrare il rapporto tra colesterolo buono e colesterolo cattivo, ma è un vero e proprio toccasana per la salute. D'altronde la complessa architettura del corpo umano sorretto dalle ossa e reso agile dall'elasticità di tendini e dalla contrattilità dei muscoli, sembra essere mirabilmente progettata per muoversi: camminare, correre, danzare. In particolare l'attività aerobica è utile contro il sovrappeso, potenzia il sistema immunitario, stimola la produzione di endorfine che ci aiutano a gestire meglio lo stress, diminuisce la pressione sanguigna, soprattutto la minima, e abbassa i livelli di insulina nel sangue.


© Riproduzione riservata