Attualità Decreto Rilancio

Ecobonus edilizia 110 per cento, gli interventi trainanti

E quelli trainati

Roma - Ecobonus edilizia 110 per cento, quali sono gli interventi trainanti? Il Decreto Rilancio, che attende ora il passaggio alle camere, con i relativi emendamenti,  vuole riqualificare il patrimonio immobiliare residenziale italiano dal punto di vista del consumo di energia e della sicurezza. Ogni intervento, quindi, ha una sua ragion d'essere. A cominciare dal “cappotto termico”, che in realtà si declina in tre tipologie di opere piuttosto diverse tra loro, con tecnologie varie e, soprattutto, con effetti assai diversi sul risparmio energetico.

E ogni tipologia di intervento è associata alla particolare situazione dello stabile, per cui per un immobile soggetto a vincoli storico-paesaggistici l'unica scelta possibile sarà quella di operare all'interno delle singole unità immobiliari.

L'isolamento delle superfici opache orizzontali e verticali è un intervento trainante. Si realizza dall'esterno, il cosiddetto "cappotto", dall'interno, con insufflaggio, o con un misto di queste soluzioni. La caldaia. La sostituzione di un impianto di riscaldamento è un intervento trainante, così come la pompa di calore che sostituisce un impianto di riscaldamento. Sono trainanti i pannelli fotovoltaici se abbinati ad altri interventi trainanti. La sostituzione dei serramenti è un intervento trainato, l'installazione di pannelli solari termici è trainante. La colonnina di ricarica per auto elettrica è trainato. 

Intanto, il mercato dei crediti d'imposta non si è ancora formato. E qui si gioca uno dei gangli vitali di questa misura economica che mira a rilanciare l'economia italiana dopo il Covid-19.