Cronaca Santa Croce Camerina

Arrestato un ventiduenne per un’aggressione

A colpi di bottiglie di vetro

 Santa Croce Camerina - I Carabinieri sono intervenuti per un’aggressione a Santa Croce Camerina nella quale un ragazzo di origine tunisina dell’età di 21 anni, veniva trovato a terra, sanguinante, con una vistosa ferita al collo; lo stesso, soccorso dai militari, prima di perdere coscienza, individuava il suo aggressore, un connazionale di 22 anni il quale lo aveva colpito per futili motivi al capo con una bottiglia di vetro, cagionandogli molteplici ferite da taglio al collo e al volto. Pertanto la vittima, veniva trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa ove si trova attualmente ricoverato sotto osservazione ma non in pericolo di vita. Le immediate ed ininterrotte ricerche dei militari consentivano di individuare il responsabile il quale veniva successivamente dichiarato in stato di arresto a seguito delle gravi lesioni personali cagionate alla vittima.

Inoltre i Carabinieri hanno sventato un furto all’interno di un’azienda agricola sita in Contrada Gaddimeli, ove i malviventi, datisi poi a precipitosa fuga tra le campagne, avevano già caricato la refurtiva (fertilizzanti, attrezzatture di vario genere per impianti serricoli, fitofarmaci) del valore di circa 15.000 euro su un furgone risultato poi oggetto di furto avvenuto la sera stessa a Vittoria. Sono in corso ulteriori indagini al fine di individuare i responsabili del tentativo di furto.