Cronaca Los Angeles

Naya Rivera è morta per salvare il figlio: rinvenuto cadavere dell’attrice

Era nata nel 1987, in California

Naya Rivera è morta per salvare il figlio: rinvenuto cadavere dell’attrice

Los Angeles - Lutto nel mondo dello showbiz americano. Il corpo di Naya Rivera è stato trovato dopo 5 giorni dalla scomparsa dell’attrice.
I funzionari incaricati del caso hanno annunciato lunedì mattina che i sommozzatori avevano trovato un corpo ma non hanno confermato che si trattasse di quello dell'ex stella di Glee, Naya Rivera, scomparsa mercoledì durante un viaggio in barca sul Lago Piru a nord di Los Angeles.
L’identità della vittima è stata accertata definitivamente attraverso l’analisi dentale effettuata durante l’autopsia. Questo ritrovamento pone fine alle ricerche iniziate l’8 luglio quando il figlio di 4 anni di Naya Rivera, Josey Hollis Dorsey, è stato trovato da solo su una barca. La ricerca è ripresa alle prime luci dell’alba di giovedì, ed è subito passata dall’essere una ricerca di persona scomparsa ad una operazione di ricerca e recupero di un cadavere, con la convocazione da parte dell’ufficio dello sceriffo della contea di Ventura di diverse squadre di sub per aiutare a localizzare il corpo.
Secondo i rapporti, Naya Rivera e suo figlio hanno noleggiato una barca intorno alle 13:00 di Mercoledì e circa tre ore dopo, il bambino è stato trovato da solo e ha riferito agli inquirenti che lui e la madre stavano nuotando ma che quest’ultima non è mai risalita sulla barca. «Lui e Naya hanno nuotato insieme nel lago. Il bambino ha raccontato che Naya lo ha aiutato a risalire sulla barca. Ha detto agli investigatori di essersi voltato e di averla vista sparire sotto la superficie dell'acqua», queste le parole dello sceriffo, che ha aggiunto: «Riteniamo abbia dato fondo a tutte le sue forze per spingere il figlio sulla barca, ma non ha avuto forza per salvare se stessa».

Chi era Naya Rivera?
Naya Rivera è stata un'attrice e cantante statunitense celebre principalmente per il ruolo di Santana Lopez nella serie televisiva dal successo planetario Glee. Successo che la porta ad ottenere popolarità a livello internazionale. Nella seconda stagione di Glee viene infatti dato maggiore spazio al suo personaggio grazie a ciò Naya ha avuto modo di dimostrare le sue doti di attrice e cantante e farsi apprezzare notevolmente dalla critica.
Apparsa in vari spot pubblicitari per Kmart, il suo primo lavoro significativo è stato recitare all'età di quattro anni quando ha interpretato il ruolo di Hillary Winston nella produzione di Eddie Murphy La Famiglia reale nel 1991. Tra il 1992 e il 2002, ha avuto piccole parti in Willy il Principe di Bel-Air, Otto Sotto un Tetto, Baywatch. Nel 2002 inoltre è comparsa nel video musicale per i B2K Why I Love You.
Nel 2010 la rivista Maxim l'ha inserita tra alla delle 100 donne più sexy dell'anno, alla 61ª posizione. Il 17 settembre 2013 è stato invece pubblicato il suo primo singolo da solista, Sorry, in collaborazione con il rapper statunitense Big Sean
Il 19 luglio 2014 ha sposato il fidanzato Ryan Dorsey a Cabo San Lucas, in Messico di fronte ad un piccolo gruppo di amici e familiari. La coppia ha avuto un figlio, Josey Hollis Dorsey, nato il 17 settembre 2015, con lei al momento della tragedia. A partire dal 2018, le era stato invece affidato il ruolo di Collette Jones nella serie Step Up: High Water che ha portato avanti per due stagioni prima della sua scomparsa.
L'8 luglio 2020, Naya Rivera è stata dichiarata persona scomparsa dalla polizia californiana. Il corpo è stato poi rinvenuto quattro giorni più tardi, il 13 luglio, nei fondali del lago, l’attrice è stata così dichiarata morta all'età di 33 anni.
Il suo ultimo post su Instagram è un inno alla vita che risulta quasi profetico:
"Non importa l'anno, le circostanze o le lotte ogni giorno che sei vivo è una benedizione. Ottieni il massimo da oggi e ogni giorno che ti viene dato. domani non è promesso“.


© Riproduzione riservata