Appuntamenti Vittoria

Il circo contemporaneo. A Vittoria

Dal 26 al 30 agosto

Vittoria - Lo spettacolo per evadere dalla routine quotidiana che, soprattutto durante il lockdown, ha probabilmente modificato anche il nostro modo di percepire l’esistente. È già conto alla rovescia per la dodicesima edizione di “Scenica”, il festival dedicato al circo contemporaneo che con musica, danza e teatro, torna a Vittoria, in provincia di Ragusa, con uno speciale appuntamento in programma dal 26 al 30 agosto prossimi.
L’associazione Santa Briganti, che promuove e organizza l’evento col patrocinio del Comune di Vittoria e del Mibact, ha deciso infatti di non fermarsi e di non saltare l’edizione 2020, inizialmente prevista nel mese di maggio, con l’obiettivo di offrire ugualmente agli spettatori, e alla città, un festival di qualità.
Non ci si ferma ma le norme anticovid impongono inevitabilmente una rimodulazione dell’evento, necessariamente ridotto per numero di location e capienza degli spettacoli. Un’edizione più sostenibile, spiegano gli organizzatori, ma non per questo meno coraggiosa. Come sempre saranno gli spettacoli di circo contemporaneo a rappresentare il focus di Scenica, affiancati da momenti dedicati alla musica, alla danza, al teatro di prosa e di figura.

Il Chiostro delle Grazie, la sala delle Capriate, la Villa Comunale e il Castello Henriquez sono le quattro suggestive location che accoglieranno gli artisti di Scenica 2020: la compagnia Vicari/Aloisio proporrà lo spettacolo di danza Eoika, Roberto Abbiati una performance tratta da Moby Dick di Melville ma ci sarà anche lo spettacolo di punta della pluripremiata compagnia di circo teatro Trespertè con Oopart e ancora il sound multietnico degli Ayom. La domenica avrà un'attenzione particolare alle famiglie con Daniele Pettinau e il suo spettacolo di burattini e con Hobo di e con il clown e acrobata Paolo Locci di Brigata Totem per un unico appuntamento di chiusura al Chiostro delle Grazie.
Scenica Festival, oltre all'attenzione per la scena internazionale, continua a sottolineare il suo legame col territorio mettendo in programma anche il lavoro finale del gruppo di laboratorio teatrale condotto da Orazio Condorelli e il nuovissimo spettacolo Shuma di e con Peppe Macauda. Shuma aprirà il festival mercoledì 26 agosto alle ore 20.30 e 22.00, al Chiostro delle Grazie: una favola ambientata in fondo al mare tratta da una storia vera.
“Scenica vuole continuare a portare bellezza, speranza, arte e cultura – dichiara il direttore artistico Andrea Burrafato – Proviamo a ripartire con questa insolita edizione estiva con uno slancio di gioia da condividere con tutti, giovani, adulti e famiglie. Vogliamo continuare a stupirci e a scoprire nuovi mondi”.
Vivamente consigliato l'acquisto online su https://www.liveticket.it/santabriganti. Il programma completo e le modalità di partecipazione sono già su www.scenicafestival.it e sui canali social facebook www.facebook.com/scenicafestival e Instagram santabriganti.


© Riproduzione riservata