Benessere Medicina naturale

Sciroppo per la tosse fatto in casa: i rimedi naturali contro l'influenza

Come preparare infusi e sciroppi casalinghi per combattere la tosse secca. Segui la nostra ricetta per difenderti dall'influenza.

Sciroppi per la tosse fatti in casa: i rimedi naturali

Con l'arrivo dei primi freddi, ecco riaffacciarsi anche uno dei disturbi tipici della stagione autunnale o invernale: la tosse. Soprattutto se la tosse è secca e leggera e non è diventata cronica, è possibile correre ai ripari e provare a calmarla prima che si aggravi ricorrendo ad alcuni rimedi naturali, che prevedono soprattutto la preparazione di infusi e di sciroppi casalinghi, a base di erbe officinali spontanee e di ingredienti che sono facilmente presenti in ogni dispensa. I rimedi naturali per la tosse li possiamo preparare facilmente con i prodotti che troviamo comunemente nella dispensa della nostra cucina.
Gli sciroppi per la tosse secca non hanno gli stessi effetti su ogni persona, quindi è meglio provare diverse alternative e valutare quali sono le più appropriate per voi.
Quando parliamo di tosse secca, ci riferiamo a quella priva di catarro. È una reazione che si verifica quando il corpo rileva qualche elemento estraneo nella gola o nelle vie respiratorie. In questo modo, la tosse funziona come un addetto alle pulizie nella zona. Per eliminarla, dobbiamo aiutare il nostro corpo a svolgere questo compito.
Lo sciroppo fatto in casa contro la tosse è un ottimo rimedio naturale sia per grandi che per piccini: facile e veloce da realizzare, è a base di semplici ingredienti che avete in casa.

Come preparare lo sciroppo per la tosse secca in casa?
Sciroppo zenzero e limone: lo sciroppo fatto in casa a base di zenzero, miele e limone, oltre ad essere utile per curare l'infiammazione delle vie respiratorie, è anche ottimo da gustare.
Funziona? È il rimedio casalingo che utilizzavano le nostre nonne. Scopriamo insieme come prepararlo:
Ricetta dello sciroppo:
Per preparare questo composto sono necessari pochi ingredienti: 3 limoni, 250 g di miele di acacia (per renderlo più dolce con un dolcificante naturale) mezza radice di zenzero e mezzo litro di acqua naturale.

Ingredienti
3 fette di limone (45 g)
2 cucchiai di miele (20 g)
3 fette (50 g) di zenzero
2 tazze (500 ml) di acqua

Procedimento per Sciroppo per la tosse:
-Per prepararlo dovrete tagliare a fettine molto sottili lo zenzero e limone, senza privarli della loro buccia, poiché molte proprietà benefiche sono contenute in essa.
-Poi, dovrete mettere tutti gli ingredienti in una pentola e portare il composto ad ebollizione.
-Lasciatelo riposare e raffreddare per circa mezz'ora.
-In seguito potrete conservarlo in un contenitore per circa 4 o 5 giorni.

Sciroppo alla menta:
Un altro rimedio naturale contro l'infiammazione delle vie respiratorie è lo sciroppo di menta preparato in casa. Per prepararlo basta prendere alcune foglioline di menta, del limone e del miele. Il limone meglio se non trattato.
-Mettete tutti gli ingredienti in una pentola colma d'acqua.
-Portate a ebollizione. Questo sciroppo potete berlo come se fosse una tisana calda o fredda.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1603719568-3-triumph.gif

Sciroppo d’anice, camomilla e chiodi di garofano
Le proprietà di ciascuno di questi elementi sono perfette per la tosse secca. Combattono con forza contro i batteri e sono ottimi analgesici. Inoltre, contrastano anche gli spasmi che causano tale problema. Se non avete l'anice in casa, spesso utilizzata per i dolci, la trovate tranquillamente in erboristeria.

Volete sapere come si prepara lo sciroppo?
Ingredienti
1 tazza (250 ml) di acqua
1 bustina di camomilla
1/2 cucchiaio (5 g) di anice
2 chiodi di garofano

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1603719568-3-triumph.gif

Elaborazione
Fate bollire l'acqua con la camomilla
Aggiungete i chiodi di garofano e l’anice
Attendete 7 minuti

Filtrate il liquido
Come per lo sciroppo precedente, si conserva facilmente e per un bel po’ di tempo. Allo stesso modo, non avrete problemi se lo assumete 2 o 3 volte al giorno fino a completa guarigione. Poiché sono prodotti naturali, non causano effetti collaterali, a meno che non si abbia qualche intolleranza o allergia. È consigliabile assumere gli sciroppi al momento del bisogno, quando la tosse diventa più fastidiosa e insistente e bere un infuso calmante alla sera, per poter riposare bene nonostante la tosse.
Se i sintomi della tosse secca persistono dopo qualche giorno, vi consigliamo ovviamente di consultare il vostro medico di fiducia.


© Riproduzione riservata