Attualità Roma

Calenda: mi candido a sindaco di Roma, contro la Raggi

Carlo Calenda ha annunciato ufficialmente la sua candidatura a sindaco di Roma. Correrà contro Virginia Raggi

Calenda: mi candido a sindaco di Roma, contro la Raggi

Roma - Carlo Calenda (Roma, 1973) si candida a sindaco di Roma. Ospite di Che tempo che fa, condotta da Fabio Fazio su Rai Tre, annuncia: "Mi candiderò a sindaco di Roma: un dovere e una grande avventura. Non posso parlare per il Pd, partecipo a un tavolo. "Non posso parlare per il Pd, partecipiamo ad un tavolo con tutte le forze centrosinistra. Io auspico un appoggio largo perchè una persona da sola non può fare questo lavoro".
"Penso che chi ha la possibilità di riportare Roma tra le grandi Capitale europee abbia il dovere di farlo. Sarà una grande avventura" ha spiegato da Fabio Fazio il leaderdi Azione. E riguardo alle primarie sottolinea che "non sono sempre state la panacea. Farle oggi è molto complicato, farle tra qualche mese vuol dire perder tempo a parlare tra di noi per molti mesi invece che ai romani. E poi alle primarie sono stati sconfitti Sassoli e Gentiloni, vinse Marino che poi il Pd rimosse".
Non solo la sua candidatura, anche la scelta di far parte della coalizione di centrosinistra è ormai ufficiale. Ora il leader di Azione auspica che «ci sia un appoggio largo, anche da parte delle esperienze civiche che lavorano ogni giorno per la Capitale». Ma soprattutto dal Pd che «deve appoggiarmi se pensa che io sia adatto a fare il sindaco», nonostante Calenda sia un oppositore sfegatato del governo. Apertura alla coalizione quindi ma anche chiusura alle primarie: «C'è un'emergenza sanitaria in corso e le primarie non sarebbero un momento di partecipazione. Non sono sempre una panacea, vedi Ignazio Marino che le ha vinte e poi è stato rimosso». Un punto su cui ci sarà ancora da discutere perché anche la posizione del Pd rimane sempre la stessa: «La coalizione vuole le primarie - commenta il segretario regionale dem Bruno Astorre - Nicola Zingaretti ha sempre detto che il sindaco di Roma lo scelgono i romani».

E arrivano le prime reazioni:" Mi sembra una buona opzione, sarà poi Nicola Zingaretti a decidere". afferma l'ex premier Enrico Letta ospite al 'Caffe' della domenicà su Radio24. "Ho molta fiducia in Nicola Zingaretti che sta facendo un ottimo lavoro sia come presidente della Regione Lazio che come segretario del Pd".


© Riproduzione riservata