Attualità Musica in lutto

E' morto Alfredo Cerruti, fondò gli Squallor. Fu autore di Indietro Tutta

Alfredo Cerruti è morto a 78 anni. Ebbe relazione con Mina

  • Alfredo Cerruti e Mina
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-10-2020/1603043393-e-morto-alfredo-cerruti-fondo-gli-squallor-fu-autore-di-indietro-tutta-1-500.jpgAlfredo Cerruti e Mario Marenco
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-10-2020/e-morto-alfredo-cerruti-fondo-gli-squallor-fu-autore-di-indietro-tutta-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-10-2020/1603043393-e-morto-alfredo-cerruti-fondo-gli-squallor-fu-autore-di-indietro-tutta-1-280.jpg

E' morto Alfredo Cerruti, produttore discografico, attore, autore tv, ma soprattutto è stato il fondatore e la voce degli Squallor, il gruppo fondato nel 1971 insieme a Bigazzi, Pace e Savio. Era nato a Napoli il 28 giugno 1942. Molto noto negli ambienti dello spettacolo specie degli anni '70 e '80, aveva avuto anche una relazione con Mina a metà degli anni '70. E' stato, specie con Renzo Arbore, anche un apprezzato, ironico autore televisivo: aveva collaborato tra l'altro ai testi di Indietro Tutta! ed era stato voce del professor Pisapia e una delle due voci dello sketch Volante 1 a Volante 2 (l'altro Arnaldo Santoro) Ha firmato insieme ad altri le edizioni 1998-1999 e 1999-2000 di Domenica in. A dare la notizia questa mattina su Facebook l'amico Natalino Candido sulla pagina fan club dedicata all'artista.

Alfredo Cerruti e Gli Squallor
Gli Squallor fu gruppo “fantasma” fondato nel 1971 insieme a Giancarlo Bigazzi, Daniele Pace e Totò Savio, con partecipazioni occasionali di Elio Gariboldi, Gianni Boncompagni e Gigi Sabani. Il successo di questa band di culto arrivò, praticamente senza promozione, con il 45 giri “38 luglio” nel 1971. Questo brano surreale raggiunse un grande pubblico e anticipò la pubblicazione del primo album, TROIA, nel 1973. I quattro erano già stimati professionisti nel mondo musica. Nonsense, umorismo e spinte rivoluzionarie, gli Squallor, musicisti e arrangiatori abilissimi, erano poco interessati alla “hit” e molto di più a diventare un gruppo di culto tra gli appassionati di musica pop/rock.


© Riproduzione riservata