Benessere Dieta fast

Dieta per perdere 5kg in un mese

Dimagrire velocemente è possibile ma altrettanto rapidamente accade di riprendere i chili persi. Quali metodi usare?

Dieta per perdere 5kg in un mese

Se vogliamo conseguire risultati duraturi dimagrire va al di là del semplice perdere peso. Si tratta di adottare uno stile di vita sano che anche dopo essere riusciti a dimagrire, ci permetterà di mantenere il nostro peso forma nel tempo. Dimagrire velocemente è possibile ma altrettanto rapidamente accade di riprendere i chili persi. Le diete restrittive, quelle ipocaloriche, in cui si attua una drastica riduzione dei nutrienti possono funzionare nel breve periodo ma per mantenerci in forma dobbiamo seguire un piano alimentare sano ed equilibrato. Per dimagrire il grasso corporeo, è questo il vero dimagrimento a differenza del perdere peso, dobbiamo seguire una dieta che bilanci quindi i principali nutrienti, ovvero carboidrati, proteine e grassi.

Perdere 5 kg in un mese: ecco come fare
Variare gli alimenti in questo modo facciamo sì che il metabolismo sia sempre attivo. Una dieta varia ci aiuta anche ad avere meno tentazioni culinarie.
Non saltare i pasti principali, in particolare la colazione Gli spuntini dovrebbero consumarsi 3 ore prima o dopo i pasti principali per mantenere attivo il metabolismo.
Riduciamo l'apporto calorico giornaliero ma non dobbiamo fare di testa nostra, sarà lo specialista a cui ci siamo rivolti, il dietologo o il nutrizionista, a stabilire un piano alimentare adatto alle nostre caratteristiche. Di base va tenuto presente che una donna ha un fabbisogno calorico giornaliero di 1200 calorie, scendere al d sotto di questa soglia sarebbe pericoloso per la salute. Un accorgimento semplice da adottare può essere tenere un diario alimentare in cui annotare le calorie degli alimenti che fanno parte della nostra dieta.
Non diminuiamo o eliminiamo gli alimenti ma riduciamone le porzioni. E' un accorgimento semplice da seguire ma molto efficace. Per la pasta ad esempio sarebbe meglio non superare gli 80 grammi, per la carne non superare i 150 grammi.
Mangiamo lentamente, perché una masticazione lenta favorisce la digestione. Mangiare frettolosamente non solo non ci fa assaporare a pieno i cibi, ma ci sazia di meno.
Riguardo ai condimenti utilizziamo poco sale e l'olio extra vergine di oliva, ingrediente principe della dieta mediterranea che non può mancare sulle nostre tavole. Non eccediamo più di un cucchiaio a pasto.
Cucinare nella maniera più semplice possibile. Ad esempio quale metodo di cottura degli alimenti sono da evitare le fritture, da prediligere invece la bollitura oppure la cottura grigliata o al vapore. Da evitare i cibi già pronti in quanto la comodità si paga perchè sono ricchi di conservanti.
Dormire il numero giusto di ore pure è importante per riuscire a dimagrire. Stress e tensioni rendono più difficile perdere peso perchè l'organismo reagisce con la produzione di cortisolo, noto anche come ormone dello stress.
Pesarsi non più di una volta a settimana, farlo più volte potrebbe diventare un'ossessione e condizionarci con la dieta in senso negativo.
Bruciate più calorie possibile con l'attività fisica. Scegliete pure l'attività fisica che vi è più congeniale: camminata veloce, bici e corsa vanno benissimo. Cercate di seguire una routine: correte mezz'ora al giorno o camminate per un'ora.

Cosa mangiare per perdere 5 chili in un mese
Tra gli alimenti che faranno parte integrante della dieta vi sono frutta e verdura. Questi alimenti che contengono fibre, vitamine e sali minerali, oltre ad aumentare il senso di sazietà, favoriscono la digestione. Come vedremo, una porzione di frutta e verdura va bene anche come spuntino mattutino e pomeridiano in sostituzione degli alimenti ipercalorici quali insaccati, patatine fritte, dolci e gelati. La frutta secca (noci e mandorle), è ideale per uno spuntino a patto di non esagerare perchè è piuttosto calorica. Se lo spuntino per voi è sinonimo di dolcezza potete optare per in quadratino di cioccolato di qualità fondente. Anche la carne farà parte del nostro menù per dimagrire 5 chili in un mese, però preferiamo quella bianca al posto di quella rossa e in ogni caso non consumiamola per più di 2 volte a settimana. I carboidrati, così demonizzati, non vanno eliminati, ma è preferibile utilizzare quelli integrali che sono a basso indice glicemico.
Sono da evitare invece gli alimenti che contengono grassi animali quindi salumi, panna. Da evitare i grassi quali lardo, strutto da sostituire con l'olio di oliva. I formaggi andrebbero invece limitati a una volta alla settimana dopo i primi 10 giorni di dieta.
Per quanto riguarda le bevande andranno evitate quelle gasate e zuccherate, l'alcol, in quanto ipercaloriche. In alternativa vanno bene tè e tisane ma senza che vi aggiungiate lo zucchero. Per mantenere un giusto livello di idratazione beviamo non meno di 1,5-2 litri di acqua al giorno.

Dimagrire 5 chili in un mese: menù di esempio
Questo il menù di esempio che potete seguire per dimagrire 5 chili in un mese. Ovviamente prima di iniziarla parlatene al vostro medico perchè una dieta per poter funzionare va sempre personalizzata. Basti pensare che due persone della stessa età, con caratteristiche fisiche comuni, ad esempio altezza, età, peso, non è detto che la stessa alimentazione comporti vantaggi per entrambi Anche il metabolismo è differente da persona a persona.
Colazione: si tratta del pasto più importante della giornata. Potete scegliere tra diverse opzioni. Ve ne suggeriamo alcune: un bicchiere di latte scremato o uno yogurt magro, oppure caffè o tè, due fette biscottate oppure yogurt bianco magro con frutta fresca e noci o mandorle.
Spuntini: uno yogurt magro o una spremuta di frutta una manciata di frutta secca, oppure un frutto di stagione a scelta evitando quelli piuttosto calorici quali cachi e banane. Sì anche agli spuntini che contengano proteine ad esempio le barrette proteiche.
Pranzo: panino integrale o bresaola con verdure crude oppure pasta integrale con verdure di stagione.
Spuntino pomeridiano: uno yogurt magro o una manciata di frutta secca.
Cena: pollo con patate lesse oppure pesce accompagnato da insalata o pasta integrale con verdura scelta oppure due uova (non più di una volta a settimana).


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg