Benessere Dieta e consigli alimentari

La dieta della melagrana: per bruciare i grassi e tornare in forma

Gustoso, ma soprattutto ricco di proprietà nutritive, il melograno il protagonista di una dieta perfetta per bruciare i grassi e fare il pieno di antiossidanti.

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-10-2021/la-dieta-della-melagrana-per-bruciare-i-grassi-e-tornare-in-forma-500.jpg La dieta della melagrana: per bruciare i grassi e tornare in forma

La Dieta dell Melograna è ottima per perdere 3-4 chili nel giro di qualche giorno, per ritornare più leggeri e depurati. Scopriamo come funziona
La melagrana: perché fa bene? è Il frutto ideale per rimettersi in forma grazie alle sue numerose proprietà, scopriamole insieme
La dieta della melagrana
Diversi studi scientifici hanno dimostrato come sia utile per l’eliminazione di scorie e tossine dall’organismo (effetto detox). Il suo effetto diuretico e drenante, nello specifico, è dovuto all’alto contenuto di potassio. Gustoso, ma soprattutto ricco di proprietà nutritive, il melograno il protagonista di una dieta perfetta per bruciare i grassi e fare il pieno di antiossidanti.
La Dieta della Melograna rappresenta un compromesso ideale al quale tener fede per qualche giorno. Il tutto allo scopo di perdere i chili in eccesso grazie all’apporto di questo buonissimo frutto autunnale. Questo è il periodo adatto per smaltire un pò di peso, dal momento che le grandi abbuffate natalizie sono ormai sempre più vicine. Il melograno è molto ricco di sostanze nutritive indispensabili per il nostro corpo e ci aiuta in molti processi importanti, come la lotta a cellulite, ritenzione idrica e colesterolo. Nella sua polpa succosa infatti sono nascosti tantissimi benefici che consentono di dimagrire velocemente. Per prima cosa questo frutto migliora la circolazione, contrastando la ritenzione idrica e la cellulite, abbassa il livello di colesterolo e favorisce l’ossigenazione dei tessuti, migliorando il metabolismo e contrastando la formazione dei cuscinetti di grasso.
Inoltre migliora il metabolismo e la ossigenazione dei tessuti. Senza contare che è ottimo per bruciare i grassi. Ma la Dieta del Melograno in se si presenta come assai ipocalorica, per questo motivo non bisogna prolungarla per più di 3 o 4 giorni. Chiedete sempre prima un consulto ad un dietologo od un nutrizionista e non procedete oltre se avete patologie varie o siete incinta. Meglio invece integrare a questa dieta dell’attività fisica e l’assunzione di 2 litri di acqua al giorno. A seguire il menu tipo cui fare riferimento.
Questo frutto favorisce inoltre un miglioramento della circolazione e un’accelerazione del metabolismo, una riduzione degli accumuli adiposi da punti critici come cosce e glutei e funge da integratore naturale, che sgonfia la pancia e permette di ridurre il giro vita.
Come se non bastasse dona anche un aspetto più giovane, tonico e sano alla pelle; in particolare il suo effetto antiossidante è dovuto all’alto contenuto di flavonoidi, che contrastano i radicali liberi.

La Melagrana: il frutto ideale per rimettersi in forma
Ma veniamo alle proprietà che premono a chi ha qualche chiletto di troppo. La melagrana è il frutto ideale anche e soprattutto per migliorare la linea. Ha un basso apporto calorico, solo 83 kcal per 100 g, è costituita prevalentemente di acqua ed è ricca di vitamine e sali minerali. Ha una comprovata azione positiva sulla riduzione del grasso, grazie al contenuto di antociani, tannini e antiossidanti, come spiegato nell’articolo scientifico Obesity: the preventive role of the pomegranate, pubblicato da Al Muammae e Khan su PubMed. Consumato tutti i giorni, il succo di melagrana aiuta a controllare il peso corporeo e a bruciare calorie extra; in più l’alto contenuto di fibre favorisce il senso di sazietà dopo la sua assunzione.
Studi scientifici in merito
L’equipe dell’Università Queen Margaret di Edimburgo ha condotto uno studio ad hoc. Un gruppo di volontari, che ha bevuto la spremuta di melagrana tutti i giorni per un periodo di 4 settimane, ha riscontrato una diminuzione nel sangue degli acidi grassi e una conseguente riduzione del deposito di grasso nella fascia addominale.
I risultati di tale ricerca, pubblicati sul Journal of Nutritional Science, hanno importanti conseguenze non soltanto a livello estetico, ma anche e soprattutto per la salute, per combattere l’obesità e prevenire il diabete: chi ne è affetto corre infatti gravi rischi per la salute, tra cui problemi cardiovascolari, apnea nel sonno, ictus, osteoartrite, patologie dermatologiche e gastrointestinali.

La dieta della melagrana per bruciare i grassi e tornare in forma 
Come integrare la melagrana al meglio nella propria alimentazione?
Premesso che prima di iniziare ogni dieta bisogna consultare un medico nutrizionista, possiamo suggerire diversi modi di consumare questo straordinario frutto per 3 giorni a settimana dedicati alla dieta della melagrana, offrendo alcune varianti.
Dieta della melagrana: schema
- Colazione: uno yogurt magro senza zucchero con dei chicchi di melagrana / due fette biscottate con un velo di marmellata senza zucchero e un frullato di melagrana / spremuta di melagrana e frutta di stagione / una fetta di pane integrale con un cucchiaino di miele e frullato di melagrana
- Spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio: spremuta di melagrana / una melagrana / una mela
- Pranzo: riso integrale con porri e melagrana, condito con succo di melagrana e olio evo / cous cous con melagrana / insalata di verdure miste e tonno al naturale e una melagrana / farro con melagrana
- Cena: insalata di pollo con melagrana e una mela / petto di pollo con insalata mista e una melagrana/ pesce spada alla griglia con verdure lesse e una melagrana / branzino alla melagrana con verdure alla griglia (o al forno) e una mela
Fare un po’ di sport è sempre un aiuto; se oltre a ciò si eliminano gli alcolici e si riducono sale e carboidrati, assumendo al contempo cibi ricchi di proteine e bevendo tanta acqua, i risultati si noteranno sia nell’aspetto che, soprattutto, nella sensazione di benessere che ne deriverà per via di tutti i vantaggi che una dieta ricca di questo frutto apporta.
 


© Riproduzione riservata