Benessere Dieta di novembre

Dieta di novembre: perdere peso con le verdure e la frutta di stagione

La dieta di novembre può rappresentare una preparazione in vista del periodo natalizio in cui inevitabilmente si mette qualche chilo

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/03-11-2021/dieta-di-novembre-perdere-peso-con-le-verdure-e-la-frutta-di-stagione-500.jpg Dieta di novembre: perdere peso con le verdure e la frutta di stagione

Il mese di novembre grazie alla frutta e alle verdure di stagione di questo periodo è uno dei momenti migliori dell'anno se abbiamo deciso di intraprendere una dieta dimagrante. D'altronde seguire una dieta sana ed equilibrata in questo mese è importante per affrontare i cambiamenti del meteo che può esporci a malanni tipici di stagione, quali raffreddore e influenza. In effetti il passaggio dall'ora legale all'ora solare può comportare una perdita di concentrazione, stanchezza e sonnolenza. Ciò accade perché la diminuzione delle ore di luce fa diminuire anche la produzione di serotonina, l'ormone del benessere, che a sua volta stimola anche una maggiore produzione di melatonina, l'ormone che regola il ritmo circadiano dell'organismo e quindi anche il sonno. In questo periodo sentiamo infatti maggiormente bisogno di alimenti quali carboidrati e dolci che possono farci mettere peso rapidamente. Alcuni alimenti invece possono influire positivamente non solo sul metabolismo ma anche sul cambiamento di stagione e quindi sul buonumore. Inoltre la dieta di novembre può anche rappresentare una preparazione in vista del periodo natalizio in cui inevitabilmente si mette qualche chilo.

In questo periodo dell'anno, secondo gli esperti, bisogna pianificare una dieta a beneficio di ossa e articolazioni che possono maggiormente risentire del clima rigido. In particolare per mantenere le nostre ossa in salute sono indicati gli alimenti ricchi di calcio ad esempio il latte, la frutta secca, le arance e i legumi. In particolare anche una spremuta d'arancia che contiene vitamine e antiossidanti, può fornirci la giusta quantità di calcio. La vitamina C è poi fondamentale anche per mantenere in salute i capelli che a novembre possono essere un po' sfibrati e l'elasticità della pelle in quanto stimola indirettamente la sintesi di collagene. La vitamina C la troviamo in molti alimenti di questa stagione: non solo nelle arance ma anche nel pomodoro, zucca, cachi melagrana e nelle verdure verdi ad esempio broccoli e spinaci. La vitamina E è un importante antiossidanti che troviamo nella frutta a guscio ad esempio mandorle arachidi, nei cereali integrali, negli spinaci, pomodori e broccoli, nelle uova.

Dieta di novembre: frutta e verdura di stagione per la dieta
Zucca. E' saziante e ci fornisce pochissime calorie. Considerando la sua estrema digeribilità è  un alimento indicato anche per i bambini. La vitamina A e gli omega-3 ci aiutano a ritornare in forma.
Melograno: frutto ricco di antiossidanti. Un particolare il succo di melagrana contiene i flavonoidi che proteggono cuore e arterie. E' un ottimo alleato per perdere peso perché ha un effetto diuretico.
Cachi: ottima fonte di vitamina C hanno un effetto diuretico e drenante. Non bisogna esagerare col consumo perché sono molto caloriche.
Castagne: frutta ideale per uno spuntino sano e nutriente. Contrastano anche il colesterolo cattivo nel sangue. Ci apportano vitamine fibre e acido folico.
Cavoli cavolfiori verze rape e broccoli sono tutti ortaggi che non possono mancare sulle nostre tavole nel mese di novembre perché ci assicurano il pieno di vitamine minerali e antiossidanti.
Mele e pere sono tra i frutti più consumati nel mese di novembre. Sono fondamentali per il benessere dell'intestino. Ci apportano vitamine e fibra alimentare.

Funghi: sono composti per il 95% di acqua e ci apportano circa 20 kcal ogni 100 grammi. Buono anche l'apporto di carboidrati e proteine. Ma soprattutto i funghi contengono molti sali minerali, in particolare selenio fosforo rame e potassio.
I Kiwi rappresentano un'ottima fonte di vitamina C e prevengono le malattie da raffreddamento tipiche di questo periodo stagionale.


© Riproduzione riservata