Benessere Dieta e consigli alimentari

Tisana al finocchio: i benefici da non sottovalutare

La tisana al finocchio è un rimedio naturale che apporta dei benefici a tutto l’organismo

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/31-01-2022/tisana-al-finocchio-gli-effetti-benefici-500.jpg Tisana al finocchio: gli effetti benefici

La tisana al finocchio è molto utile se si sta seguendo una dieta dimagrante
Il finocchio è considerato un rimedio tradizionale per il trattamento di un’ampia varietà di disturbi. Tuttavia, il suo uso principale è quello di aiutare la digestione e promuovere la perdita di peso
La Tisana al finocchio, un aiuto naturale soprattutto in caso di difficile digestione, gonfiore e crampi addominali. E’ un elisir maturale che effetti miracolosi sul nostro organismo. Scopri quali sono i benefici di questa bevanda.
Il finocchio è tra i prodotti più nutrienti della nostra alimentazione; un toccasana dopo i pasti per stimolare la nostra digestione. Meglio ancora se preparato in infuso in modo da estrarre tutte le proprietà benefiche, o con una bella tisana gustosa. La tisana al finocchio infatti, oltre ad essere molto buona è utile alla salute del nostro organismo, infatti era utilizzata sin dall’antichità. Le civiltà dell’area mediterranea la adoperavano spesso come infuso, ma è presente anche nella medicina tradizionale cinese. I suoi benefici sono molteplici non solo per chi sta seguendo una dieta dimagrante ma scopriamoli insieme.
La tisana al finocchio: un rimedio per i disturbi intestinali, ma che per il cuore
La tisana al finocchio è un rimedio naturale che apporta dei benefici a tutto l’organismo. La sua azione benefica si concentra molto sull’apparato digerente, tuttavia può essere utilizzata per altre problematiche. Innanzitutto vediamo come si prepara: il procedimento è molto semplice. Per ottenere una tisana al finocchio bisogna polverizzare i semi di finocchio e realizzare un infuso in acqua bollente.
Come dicevamo il procedimento è molto semplice ma vediamo quali benefici apporta sul nostro organismo. Fin dai primi sorsi si avverte l’effetto della tisana che stimola salivazione, una volta raggiunto lo stomaco e poi l’intestino le proprietà del finocchio stimoleranno la mobilità. Infatti tra i benefici più importanti c’è riduzione di gas intestinali subito dopo aver mangiato.

I benefici della tisana al finocchio per dimagrire
La tisana al finocchio è molto utile se si sta seguendo una dieta. Gli infusi esercitano una forte azione dimagrante perché vanno a contrastare la ritenzione idrica e il gonfiore causato dai liquidi in eccesso. Inoltre la capacità dei semi di finocchio di stimolare il metabolismo aiuta a bruciare i grassi.
Questa speciale tisana ha anche proprietà antibatteriche è se ne può fare uso per lenire sintomi influenzali come, raffreddore e tosse. In più diminuisce la formazione di mucose da parte dell’organismo. La sua funzione antibatterica previene la comparsa di malattie infettive, rinforzando il nostro sistema immunitario.
Infine bere questa tisana a base di finocchio migliora lo stato di salute del nostro cuore. Il finocchio racchiude un alto contenuto di potassio e sali minerali, agendo come vasodilatatore che abbassa la pressione del sangue. Questo è molto importante perché aiuta a prevenire l’aterosclerosi e riduce la possibilità di infarti.
Come prepararla?
La tisana al finocchio si prepara in maniera differente a seconda che si utilizzino i semi, le foglie o la parte centrale del bulbo.
Con i semi di finocchio
Inizia pestando delicatamente circa 1 cucchiaino di semi di finocchio in un mortaio. Questo libererà il sapore, gli oli e l’aroma in essi contenuto. Raccogli i semi con un cucchiaino e mettili in un dosatore per il tè o colino e versaci sopra 1 tazza di acqua bollente. Lasciare in infusione coperto per 7-10 minuti prima di filtrare e bere.

Con le foglie fresche
Sciacquare bene alcune foglie fresche, tagliarle e immergerle in una tazza d’acqua bollente lasciandole macerare per 15-20 minuti coperte. Poi filtrare e bere.
Con il bulbo
Pulire il bulbo molto bene, tagliarne un pezzo e sminuzzarlo. Versare sopra acqua bollente e lasciare in infusione per 15-20 minuti coprendo il tutto. Filtrare e bere.
Come utilizzarla e quanta berne
Generalmente si consiglia di assumere dalle 2 alle 4 tazze al giorno di tisana al finocchio. Se si vogliono trattare problemi di tipo gastro intestinale sarebbe bene berla dopo i pasti principali, negli altri casi si può sorseggiare in qualsiasi momento della giornata.
Vi è anche un utilizzo esterno di questa tisana che può essere utile ad esempio per fare degli impacchi su occhi gonfi e stanchi. In questo caso basta immergere un batuffolo di cotone nell’infuso leggermente tiepido e lasciarlo in posa sopra le palpebre per 10 minuti. Questo contribuirà a ridurre il gonfiore e a trattare eventuali infezioni oculari come la congiuntivite.
 


© Riproduzione riservata