Benessere Trasgressioni a tavola

Peccati di gola e dieta

Quali sono i peccati di gola che possiamo concederci anche se siamo a dieta

https://www.ragusanews.com/immagini_articoli/07-02-2022/peccati-di-gola-e-dieta-500.jpg Peccati di gola e dieta


 Dieta e peccati di gola non è detto che non possano andare d'accordo. Come in tutte le cose la misura non deve mancare. Magari può capitare che stiamo seguendo una dieta che prevede la limitazione o proprio l'eliminazione di alcuni alimenti preferiti. Uno dei rischi a cui andiamo incontro in questi casi, come sottolineano gli esperti, è la fame nervosa causata da stress che quindi potrebbe compromettere la nostra dieta. Ed è per questo che un regime dietetico troppo restrittivo può rivelarsi controproducente. Vi sono in ogni caso dei peccati di gola che possiamo concederci anche se siamo a dieta. Rinunciare infatti potrebbe portarci a una abbuffata il giorno dopo mandando all'aria tutti i nostri propositi di dieta.

Peccati di gola che possiamo concederci a dieta
Se i dolci sono il nostro alimento preferito è difficile rinunciarci anche se siamo dieta. D'altronde la pandemia si è riflessa anche su livelli di stress e per molti il cibo è diventata una valvola di sfogo. Per evitare abbuffate fuori controllo e mantenere la linea possiamo preparare i dolci in versione light utilizzando in luogo dello zucchero di canna il fruttosio che dolcifica di più. Volendo possiamo utilizzare anche della stevia o della frutta fresca.

Il sale è vero che aumenta il ristagno dei liquidi ma non va eliminato. Sulle insalate e sulle carni possiamo sostituirlo con le erbe aromatiche. Nell'acqua di cottura della pasta possiamo usare invece il sale marino integrale che ha un sapore più netto e quindi possiamo usarne di meno.

E' vero anche che i formaggi non rientrano tra gli alimenti indicati se stiamo seguendo una dieta dimagrante. Tuttavia contengono il calcio che è un minerale fondamentale per l'organismo, per cui eliminarli del tutto oltre che aumentare il rischio di osteoporosi andrebbe anche a rallentare i metabolismo. Se siamo a dieta possiamo concederci i formaggi magri ma molto sazianti quali la ricotta primo sale e i fiocchi di latte.

Anche l'hamburger e le patatine fritte che pensiamo agli antipodi di ogni dieta in realtà se preparati con ingredienti di qualità di tanto in tanto possiamo concederceli.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1711106401-3-coop.gif

Un bicchiere di vino rosso possiamo concedercelo anche se siamo a dieta perché ci dà solo 50 calorie ed è anche ricco di antiossidanti. Da evitare invece i superalcolici.

Possiamo fare un discorso anche a livello calorico per regolarci. Una fetta di dolce o di focaccia ci dà un introito di circa 300-400 calorie, un biscotto grande o qualche pezzetto di cioccolata non più di 100 calorie. Diverso il caso di un pranzo o una cena al ristorante. In tal caso possiamo arrivare anche a 1000-2000 calorie. In questi casi possiamo organizzarci di conseguenza: ad esempio se decidiamo di mangiare la pizza sarà il piatto unico a pranzo o a cena, se invece mangiamo il dolce a colazione a pranzo possiamo rinunciare alla fetta di pane. Se invece abbiamo esagerato aumentiamo il dispendio energetico con l'attività fisica, ad esempio possiamo andare a correre oppure fare una camminata veloce.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1673517429-3-giap.png


© Riproduzione riservata