Appuntamenti Il concerto

Sangiovanni e la sua musica “leggerissima” a Ragusa

La popstar 19enne il 25 agosto in piazza Libertà: "Il pubblico sono i miei amici"

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-06-2022/sangiovanni-e-la-sua-musica-leggerissima-a-ragusa-500.jpg Sangiovanni e la sua musica “leggerissima” a Ragusa

 Ragusa - Sangiovanni fa tappa con il suo "Cadere Volare Tour" il 25 agosto a Ragusa, in Piazza Libertà. Classe 2003, faccia da santo e anima ribelle ed inquieta, Sangiovanni è la nuova popstar della musica italiana. Il "Cadere Volare Live 2022" è l'occasione per presentare il suo nuovo progetto discografico. "Cadere Volare" (Sugar) declina all'interno delle canzoni inedite quell'esatto istante dello scatto ritratto sulla copertina del disco: il cadere e il volare sono un atto unico, momenti inscindibili che fanno parte dello stesso movimento. "La mia musica ad un primo ascolto può sembrare leggera nel senso più superficiale del termine, ma questa è anche la mia forza. Io ricerco la leggerezza e per farlo spesso devo scavare in profondità per trovare le mie emozioni. Il mio obiettivo in musica è comunicare sensazioni profonde con leggerezza".

È così che Sangiovanni descrive il modo in cui si approccia alle canzoni. Ed è un modo che ha raggiunto risultati straordinari, che lo hanno consacrato artista rivelazione: diciotto dischi di platino e tre ori, oltre cento milioni di streaming per la sua "Malibu" che è il brano più ascoltato del 2021 sia su Spotify che su Apple Music e il video più visto del 2021 su Vevo. Record anche su Tik Tok: due brani di sangiovanni - Malibu e Lady - sono nella top5 assoluta di creazioni dell'anno. Il 19enne vicentino, vero nome Giovanni Pietro Damian, vuole abbattere il muro che separa l’artista dal pubblico. “Siamo la stessa cosa. I ragazzi sotto il palco hanno la mia età, alcuni sono più giovani. La mia non vuole essere una visione verticale, ma orizzontale. È come se fossero tutti miei amici” ha raccontato qualche giorno fa a Rockol il giovane, a proposito di quello che è a tutti gli effetti il suo primo tour.

“Veniamo da un periodo storico difficilissimo – aggiunge – la pandemia, soprattutto sui giovani, ha avuto un impatto devastante. È come se ci fossero stati tolti due anni di vita. Oggi mi sento fortunato, ma allo stesso tempo percepisco anche un senso di responsabilità”. Il live si muove su due linee: una più elettronica con dj set, l’altra in acustico chitarre e voce. “Le uniche regole ai miei concerti sono due: finire la voce ed essere come e ciò che si vuole - sorride l’ex concorrente di Amici – un live che mi ha ispirato tantissimo è stato quello di Jovanotti. I suoi non sono solo concerti, ma vere e proprie feste. Un’altra esibizione che ho visto personalmente e che mi ha subito colpito è stata quello di Sfera Ebbasta a Londra, qualche tempo fa. Vedere tanti ragazzi di diverse culture, tutti sotto lo stesso palco, mi ha fatto comprendere ancora di più il potere della musica, capace di essere davvero un linguaggio universale”. Il live del tour mette al centro i brani del suo primo album “Cadere volare” e non possono mancare pezzi come “Malibu” e “Lady”.

“Fra i miei grandi punti di riferimento ci sono artisti come Edoardo Bennato e Luigi Tenco – svela – a quei tempi la musica sprigionava una tecnica e una cultura incredibili. Si percepisce ancora adesso ascoltando diversi brani di questi autori. Penso per esempio a ‘Ballata della moda’, una canzone di Tenco che trovo meravigliosa. Poi ho anche riferimenti internazionali come Justin Bieber e Travis Scott, che sono figure interessanti per la loro capacità di non essere solo uno, ma tanti. Hanno rilevanza in diversi campi, compreso quello della moda, di cui io sono appassionato”. In scaletta c’è anche "Scossa", il suo nuovo singolo. Il brano è nella stagione finale di "Summertime", la serie originale italiana Netflix. In uno degli episodi Sangiovanni recita nella parte di se stesso, proprio interpretando "Scossa" in un suo concerto estivo, in un locale all'aperto sulla riviera romagnola. “L’arte per me va vissuta a 360° - conclude – non mi voglio mettere limiti. Voglio fare tutto quello che mi piace e mi fa stare bene. Anche l’attore rientra fra queste attività”.


© Riproduzione riservata