Attualità Quirinale

Amadeus, Signorini e Alberto Angela al Colle: si gioca coi soldi nostri

Non finiremo mai di stupirci dell’inciviltà di chi ha l’onore di rappresentarci

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-01-2022/amadeus-signorini-e-alberto-angela-al-colle-si-gioca-coi-soldi-nostri-500.jpg Un meme in Rete, con un fotomontaggio sul “voto” ad Amadeus per il Quirinale

 Roma – C’è chi pagato profumatamente dai contribuenti, anche in tempi di epidemia Covid si diverte alle urne per l’elezione del nuovo presidente della repubblica scrivendo nomi a casaccio, per pura provocazione: Amadeus, Alberto Angela, Alfonso Signorini, Giuseppe Cruciani. Solo per citarne alcuni, non più strambi di altri spogliati dai foglietti, come Umberto Bossi o Bruno Vespa.

Ci sembra una vergogna che nostri rappresentanti affrontino in questa maniera così goliardica, da osteria, un momento tra i più alti della vita democratica di uno stato. Il nome non candidato che con 36 voti si è distino tra le schede bianche è stato quello dell’85enne napoletano Paolo Maddalena, ex magistrato e vice presidente emerito della Corte Costituzionale, con le mani libere dai partiti, è l’uomo del Gruppo Misto dei grillini fuoriusciti dal Movimento 5 Stelle. Ma, a quanto pare, piace solo a loro.


© Riproduzione riservata