Attualità Varese

E' morta la giornalista Fiammetta La Guidara

Fiammetta La Guidara morta all'improvviso stanotte: addio alla giornalista romana esperta di motori, aveva 51 anni

E' morta la giornalista Fiammetta La Guidara

Varese - È morta nella notte tra lunedì e martedì la giornalista romana Fiammetta La Guidara, firma e e inviata celebre di Motosprint e Autosprint e presenza assai apprezzata in tante trasmissioni tv sul Motomondiale e sul Circus. Di cui sapeva tutto, dalla tecnica dei bolidi in gara a tutti i particolari delle vite dei campioni. Se ne è andata via a 50 anni per un malore improvviso che l’ha uccisa mentre solo poche ore prima pensava a quel che avrebbe scritto nei pezzi dei prossimi giorni, sempre belli, sempre accurati, sempre pieni di dettagli che rendevano godibili e trascinanti i suoi articoli. Era stata a lungo anche addetta stampa della Federazione Motoristica italiana, lei che prese il «patentino A» per le moto 125 di cilindrata già a 16 anni.

Fiammetta partecipò anche al Rally dei Faraoni in Egitto ed è stata commentarice ufficiale del Campionato Italiano di Velocità di Motociclismo nelle classi Superbike, Supersport 600 e 125. Fiammetta La Guidara è stata la prima voce femminile del Motomondiale, a Sky Nuvolari. 
Lascia la mamma Maria Grazia e il team manager varesino Tarcisio Bernasconi. Si erano sposati alle Ville Ponti di Varese nel maggio del 2019.

"Una professionista seria e preparata, pignola ed euforica. Con un sorriso contagioso. E sicuramente dimentichiamo qualcosa. Perché Fiametta era un vulcano. Ed è così che ti vogliamo ricordare. Bella e sorridente", scrive InMoto.it. Anche la redazione di Motorionline "si stringe intorno alla famiglia di Fiammetta in questo momento di grande dolore".

"Oggi, Motosprint ha perso una persona di famiglia e io un'amica e una collega, vera", la ricorda il giornale di settore. Anche il "Rally di Roma Capitale e lo staff di Motorsport Italia vogliono ricordare in questa triste giornata il sorriso di Fiammetta La Guidara. La sua dedizione e la sua profonda conoscenza del mondo del motorsport resteranno per tutti noi un esempio di come vivere appieno la passione per i motori", si legge in una nota.


© Riproduzione riservata