Sport Ragusa

I campionati giovanili di scacchi a Ragusa

150 partecipanti

Ragusa - Si sono stretti la mano prima di affrontarsi, chi con un po' di timore, chi con la gioia di affrontare una nuova esperienza. Sono stati oltre 150 i ragazzi che si sono cimentati nelle fasi provinciali del “Trofeo Scacchi Scuola” TSS, Campionati Studenteschi di Scacchi (CS) – Ragusa e nella fase provinciale CIGU16 e CIU20. E' stata la palestra della Direzione Didattica "Mariele Ventre" di Ragusa ad ospitare la scorsa settimana – 5/6 marzo 2018 - le fasi provinciali dei campionati giovanili di scacchi della Provincia di Ragusa. Prima giornata dedicata al Campionato Italiano Giovanile Under 16 e Under 20: 44 ragazzi davanti alla scacchiera dai 6 ai 17 anni. Si sono affrontati in tornei suddivisi per fasce d'età, determinando i vari podi e i qualificati alla Fase Nazionale per le singole categorie (Under 8, Under 10, Under 12, Under 14, Under 16). Seconda giornata dedicata invece alla fase provinciale del TSS, Trofeo Scacchi Scuola, e dei CS Campionati studenteschi che ha visto impegnati gli alunni di 10 istituti di ogni ordine e grado della provincia di Ragusa. Le 27 squadre partecipanti, qualificatesi attraverso le varie fasi d'istituto, hanno visto confrontarsi alla scacchiera ben 108 ragazzi dagli 8 ai 18 anni, determinando i partecipanti alle fasi regionali che si terranno a metà Aprile in provincia di Messina. L'appuntamento scacchistico, alla sua prima edizione assoluta nel Ragusano - organizzata e fortemente voluta dal Delegato provinciale della Federazione scacchistica italiana Oliviero Ruggieri, in stretta sinergia con l'Accademia Scacchi Ragusa - ha veramente sorpreso per la massiccia partecipazione che rispecchia il grande entusiasmo che abbraccia, in questo periodo, la disciplina degli scacchi nella provincia iblea. Grande impegno messo in campo anche e soprattutto dai soci dell'Accademia Scacchi Ragusa; nata neanche un anno fa, conta già 90 iscritti e lascia intravedere importanti margini di crescita, non solo dal punto di vista numerico, ma anche e soprattutto da quello tecnico, visti i numerosi e promettenti giovani che ne stanno seguendo il percorso di crescita. L'auspicio è che questa manifestazione diventi un appuntamento fisso e possa continuare a dare l'opportunità ai promettenti scacchisti iblei di confrontarsi e crescere.
Parallelamente alla soddisfazione come organizzatore e promotore della manifestazione, anche un successo personale per Oliviero Ruggieri, già Maestro Internazionale di scacchi ICCF e istruttore FSI/CONI, che nell’evento a squadre "Mare Nostrum V", organizzato dalla ICCF appunto (International Correspondence Chess Federation) tra Italia, Spagna (entrambe le nazioni presenti con due squadre), Israele, Francia, Turchia, Slovenia e Croazia, ha vinto il torneo delle prime scacchiere, superando anche l’attuale campione del mondo, il croato Leonardo Ljubi?i? e conquistando la prima delle tre norme per la categoria SIM (Senior International Master) che precede quella di Grande Maestro, massimo titolo raggiungibile da uno scacchista.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png