Fitness e salute Relax

Idroterapia, bagni di depurazione e bellezza per la pelle

Un bagno caldo aiuta a eliminare le tossine, a sciogliere contratture, migliorare la circolazione, facilitando l'afflusso di sangue pulito ai tessuti e attiva il metabolismo

Siamo ancora nel cuore dell'inverno, ma incominciano ad apparire i primi segni che annunciano il tempo della rinascita e del rinnovamento. E' questo il momento ideale per i bagni disintossicanti.

Così come la natura si libera della durezza dell'inverno, anche per noi è giunto il tempo di liberarci dalle scorie e dalle impurità accumulate durante la stagione fredda. Rituale di piacere il bagno aiuta a riprendere contatto con il proprio corpo, permette di rigenerare la pelle e, attraverso di essa, di purificare l'organismo. Fare del bagno un'arte è il compito all'idroterapia, un metodo antico che utilizza l'acqua per apportare benefici all'organismo. L'effetto terapeutico di questa pratica si basa sulla reazione del corpo agli stimoli meccanici o termici (caldi e freddi) dell'acqua; una reazione che aiuta a rimuovere le tossine e a rinforzare l'organismo, drenare i liquidi, migliorare la circolazione, facilitando l'afflusso di sangue pulito ai tessuti e ad attivare il metabolismo. Aggiungendo erbe, fiori, sali oppure oli essenziali, poi, si può aumentarne l'efficacia.

Le regole. Fai attenzione alla temperatura, al momento e …. Alla Luna!

Per seguire le regole dell’idroterapia, è importante che ogni bagno caldo venga seguito (e preferibilmente preceduto) da un’applicazione fredda; il calore deve essere sopportabile, quindi la temperatura deve essere compresa tra 36,7 e 40°C. L’acqua fredda, invece dovrebbe assestarsi fra i 13 e 18 °C. Scegli il momento più propizio, magari la sera, quando vuoi scaricare e lavare via le tensioni che hai accumulato, o la mattina, per avere una sferzata d’energia. La massima efficacia si ha durante il cambio della Luna: per un effetto nutriente e rimineralizzante immergiti con la Luna piena, mentre per un’azione depurativa e drenante prova con la Luna nuova.

La spazzolatura pre-bagno. Drena la linfa e stimola la diuresi, ideale prima di immergersi

Procurati una spazzola di setole naturali e comincia a massaggiare la pelle asciutta. Comincia dalle braccia, con movimenti circolari verso l’alto, poi passa al petto e sull'addome spazzolando dall'esterno verso l’interno e alle gambe, dal basso verso l’alto per facilitarne il drenaggio linfatico. Passa alla nuca e alla schiena, infine spazzola le piante dei piedi. Noterai un leggero arrossamento; se la pelle rimane bianca vuol dire che c’è un accumulo di tossine da eliminare. Questo trattamento drena la linfa e stimola la diuresi; agisce su gambe gonfie e cellulite e tonifica la pelle.

L'alternanza freddo-caldo e le sostanze utilizzate aiutano a drenare le tossine accumulate nell'inverno e a prepararci all'imminente primavera!

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1558096125-3-naselli.gif

Bagno al miele e vaniglia: elimini stress e radicali liberi. Gli ingredienti di questo bagno sono il miele e la vaniglia. Il primo possiede numerose virtù: ha proprietà purificanti, ha la capacità di ristabilire l'integrità dello strato corneo dell'epidermide e di garantire alla pelle il giusto apporto di idratazione, rendendola liscia e morbida. La vaniglia è una liana rampicante da cui si estrae un'essenza con un profumo dolce e morbido dall'effetto antistress e con proprietà antiossidanti che favoriscono l'eliminazione delle tossine e dei radicali liberi dall'organismo. Il miele è un eccellente veicolo perché i suoi oli essenziali sono scarsamente solubili in acqua. In questo modo è possibile sfruttare due vie di applicazione, quella cutanea e quella olfattiva.

COSA TI OCCORRE

• Miele di castagno

• Olio essenziale di vaniglia

• Zucchero grezzo

COME SI FA

Miscela 4 gocce di olio essenziale di vaniglia in due cucchiai di miele; scegli quello di castagno se vuoi stimolare la circolazione, usa il tiglio per ottenere un'azione calmante. Attenzione: può dare sensibilizzazioni cutanee ed è spesso adulterato, perciò accertarti della sua provenienza. Una volta la settimana, inoltre, fai uno scrub con miele di castagno e zucchero grezzo: i grani dello zucchero svolgono un'azione esfoliante che stimola la circolazione; il miele nutre e stimola i processi di rigenerazione dell'epidermide. Così, la tua pelle sarà più bella e pronta ad accogliere le sostanze attive del tuo bagno.

Bagno alla lana di pecora: calmante e idratante

Questo insolito bagno consiste nell'avvolgere il corpo con un involucro di lana. La lana di pecora contiene un'alta quantità di lanolina, una sostanza dall'effetto ricostruttivo, calmante e idratante sulla pelle. La pura lana di pecora non calma solo la pelle, ma avvolge il corpo in un calore naturale, che penetra nella profondità degli strati epidermici, per sciogliere eventuali tensioni. L'utilizzo della lana per la cura del corpo è consigliata anche e soprattutto in caso di dolori reumatici, dolori al collo, artrosi, dolori muscolari nevralgie.

COSA TI OCCORRE

Tessuto di lana. Come si fa: Stendi il tessuto di lana (reperibile online) sul letto o su un divano. Preleva dal tessuto due batuffoli e inizia a massaggiare la pelle con delicati movimenti circolari. Questa delicata stimolazione favorisce la circolazione sanguigna e l'azione curativa della lanolina. Sdraiati sulla schiena e copriti completamente con il resto dell'involucro. Solo il viso deve restare libero. Il corpo, piacevolmente immerso nel vello di lana, pronto ad accogliere tutta l'azione depurativa, disintossicante e riequilibrante del trattamento. Goditi le sensazioni di rilassamento per almeno 20 minuti.

Per un bagno detossinante e drenante chiedi aiuto al sale. Il motivo? A contatto con la pelle è in grado di attivare il meccanismo di osmosi: il corpo si libera di tossine e liquidi e assume i minerali disciolti nell'acqua. Il sale di Guérande, frutto dell'Oceano Atlantico, non viene trattato con sbiancanti e non subisce alcun tipo di raffinazione, per questo conserva il suo caratteristico colore grigio e la sua grande quantità di minerali tra cui magnesio, calcio e ferro.

COSA TI OCCORRE

• 500 grammi di sale grosso grigio di Guérande

• 2 teli da bagno

• 1 lampada in salgemma cristallino

COME SI FA

Metti il sale in un sacchetto di lino e appoggialo sul fondo della vasca. Fai scorrere l'acqua e una volta coperto tutto il sacchetto attendi almeno un'ora finché i sali non saranno completamente sciolti. Solo allora procedi al completo riempimento della vasca da bagno. La temperatura dell'acqua non deve superare i 37 °C e va mantenuta costante per tutta la durata del bagno. Crea l'ambiente adatto accendendo nella stanza una lampada di Salgemma dall'effetto ionizzante. Questa lampada crea con la sua gradevole luce ambrata un’atmosfera ovattata e calda e allo stesso tempo carica l'ambiente di ioni negativi che, a dispetto del nome, sono quelli che ci regalano benessere e rendono l'aria più salubre. Immergiti e rimani nell'acqua per 15-20 minuti e vedrai che dopo circa 10 minuti di immersione sentirai il desiderio di fare dei piccoli movimenti di stretching.

LO STRETCHING CHE RIATTIVA IL CORPO

Se te la senti puoi fare degli esercizi leggeri, ma solo dopo aver posto sul fondo della vasca e sullo schienale dei teli da bagno per rendere la superficie più morbida e meno scivolosa. Prima di iniziare fai delle rotazioni con il collo a destra e a sinistra. Muovi le spalle facendo delle piccole rotazioni e respira profondamente accompagnando gli esercizi. Inizia stendendo i piedi verso l'alto e verso il basso, fai delle rotazioni in senso orario e in senso antiorario e poi, dopo aver sistemato bene un asciugamano dietro il collo e le spalle, prosegui con l'esercizio della bicicletta. Al termine del bagno, per ottenere l'effetto desiderato, non fare la doccia ma lascia seccare il sale sulla pelle e riposa per almeno 30 minuti. Un bagno salino non solo riduce gli inestetismi causati da gonfiore e ritenzione idrica ma ricarica di energia, depura l'organismo, favorisce l'assunzione di minerali attraverso la pelle e reidrata la pelle secca.