Perdere peso

La dieta del buon umore: frutta e verdura

Chi mangia frutta e verdura di stagione è più felice. Il buon umore si costruisce anche con la dieta

Esiste una dieta che mette di buon umore? Pare proprio di sì. 

A dimostrare l'impatto positivo di vitamine, sali minerali e antiossidanti sul benessere mentale è uno studio condotto dalle Università di Leeds e York, in Gran Bretagna, che ha seguito oltre 40.000 persone tra il 2010 e il 2017. I risultati di questo studio sono stati chiari: chi mangia tanta frutta e verdura ogni giorno ha un livello di felicità e soddisfazione più alto rispetto a chi ne mangia meno. Se l’umore cala e l’irritabilità aumenta, la prima regola per essere sprint anche in questa stagione è portare a tavola i cibi giusti. Alimenti che ci danno quella marcia in più per sentirci meglio e che ci aiutano a ritrovare la gioia di vivere. La serotonina così come la dopamina svolgono un ruolo importante nell’influenzare l’umore. Il precursore della serotonina è il triptofano. Un aminoacido essenziale contenuto in molti cibi, per cui è importante assicurare buone fonti di triptofano attraverso l’alimentazione. Il triptofano viene trasportato al cervello e convertito in serotonina.

Un piatto servito fresco, con frutta e verdura di stagione, almeno cinque volte al giorno e l'effetto è immediato e, soprattutto, proporzionale. Ma è certo più sono le porzioni, più saranno positive le conseguenze psicologiche. Gli esperti fanno esempi pratici: se si raddoppia il consumo di porzioni al giorno, si vivrà un'emozione simile a quella che si avrebbe nel trovare lavoro mentre si è disoccupati. Se invece si passa da non mangiare alcuna verdura a mangiarne quattro-sei volte alla settimana, si proverà una soddisfazione simile a quella dell'essere sposati. Felicemente, è il caso di aggiungere.

Soprattutto nel cambio di stagione può capitare di sentirsi un po’ sotto tono, con poca energia e con l’umore non proprio alle stelle. Per recuperare vitalità e benessere un buon aiuto viene dalla tavola, grazie a una serie di alimenti, tra cui la frutta e la verdura di stagione, che contengono o stimolano la produzione delle sostanze che favoriscono il benessere e la serenità.

Ricca di sali minerali e vitamine, la frutta non deve mai mancare nell’alimentazione quotidiana. In particolare, le banane sono ricche di potassio, utile per contrastare stanchezza e affaticamento. Ma sono anche ricche di magnesio, potassio e magnesio, sono due sostanze che ci aiutano a ritrovare energia e benessere. Inoltre contengono cromo, una sostanza che aiuta a regolare la serotonina e a risollevare il nostro umore.

Ottimi per la dieta del buon umore anche il mango e datteri, che sono ricchi di triptofano. La frutta di stagione, già con il suo aspetto colorato e accattivante, è una vera gioia anche per gli occhi.

Anche la frutta secca aiuta il buon umore. Le noci e le mandorle sono ricche di Omega 3, i cui effetti positivi sull’umore sono stati riconosciuti da molti recenti studi.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1551608316-3-toys-carnevale.jpg

ORTAGGI A FOGLIA VERDE E LEGUMI

Il colore verde mostra la presenza di clorofilla, una sostanza dalle numerose virtù: combatte l'invecchiamento e disintossica. Sono anche ricchi di acido folico, grande amico della salute di cuore, fegato e vista. I legumi, come fagioli, ceci e lenticchie, sono invece una buona fonte di proteine e di triptofano.

Mangiare molti vegetali aiuta la produzione di serotonina, per via dell’aminoacido triptofano che viene aumentato nel suo assorbimento.

L’insalata contiene triptofano, e mangiarne tanta fa sicuramente bene.

Questo studio condotto dalle Università di Leeds e York, in Gran Bretagna non riesce a spiegare il legame causa-effetto, ma rappresenta un ulteriore invito a consumare più frutta e verdura, cosa che la comunità scientifica dice di fare già da anni per i benefici sulla salute fisica. Il numero magico è cinque porzioni al giorno.

Milioni di persone prendono antidepressivi ogni giorno per compensare il loro basso livello di serotonina, senza sapere che basterebbe apportare i giusti cambiamenti alla dieta e allo stile di vita per modificare radicalmente il loro umore: dieta ed esercizi, un nuovo modo di alimentarsi e riposarsi; esposizione alla luce del sole, praticare attività fisica. Non a caso, molte persone che avvertono un calo dell’umore (ad esempio una depressione pre-mestruale) avvertono un bisogno importante di dolci (ricchi di carboidrati semplici) e cioccolato (contiene e favorisce la produzione di serotonina, perché ricco di zuccheri semplici, oltre che di sostanze psicoattive).