Benessere Integratori

Fave di Fuca per dimagrire?

Un falso dimagrimento

Le fave di fuca sono un integratore naturale, a base di erbe, da aggiungere a una dieta sana ed equilibrata per stare in forma. Sono disponibili in compresse rivestite acquistabili senza la prescrizione medica. In genere vengono usate per trattare la stitichezza temporanea. Ma spesso il loro nome viene associato a vari tipi di dieta dimagrante.

Le fave di fuca servono davvero a dimagrire? Sono davvero efficaci per perdere peso?
In questo articolo ti spigheremo cosa sono esattamente le fave di fuca e se il loro utilizzo è davvero indicato per una dieta dimagrante.

Le fave di fuca: di cosa sono fatte
Due sono i gruppi di ingredienti principali nella composizione delle fave di fuca. Il primo comprende la frangula e la cascara, due sostanze che svolgono un’azione lassativa perché stimolano la muscolatura dell’intestino favorendo così la peristalsi e lo svuotamento. Il secondo gruppo è invece rappresentato dal fucus che svolge un’azione protettiva: è un’alga marina che protegge la mucosa intestinale.

Una compressa di fave di fuca contiene, nel dettaglio: 126 mg di estratto secco di Fucus vesiculosus (acido alginico superiore al 12%), 170 mg di estratto secco di cascara sagrada e 222 di frangola. Più una serie di eccipienti come talco; sodio stearato; gomma arabica, nebulizzato essiccato; ossido di ferro nero, ossido di ferro rosso, metile paraidrossibenzoato, propile paraidrossibenzoato, etile paraidrossibenzoato, sodio benzoato; glicole propilenico, sodio idrossido; glucosio anidro, cera bianca, saccarosio.

Fave di fuca e diete dimagranti

Le fave di fuca, come visto, sono quindi essenzialmente dei lassativi e i lassativi non sono mai una buona idea per dimagrire. E’ vero che permettono di notare un notevole e immediato calo di peso sulla bilancia, tuttavia il loro impiego con lo scopo del dimagrimento ha degli effetti collaterali oltre a rivelarsi inutile nel lungo periodo.

L'uso dei lassativi per dimagrire è legato alla loro capacità di far perdere liquidi corporei; l'acqua rappresenta circa il 65% del nostro peso corporeo, ecco perché la disidratazione causata dai lassativi si traduce subito in chili in meno. Si tratta però di un dimagrimento falso, dato che la perdita di peso non è associata a una riduzione di grassi ma solo di liquidi. E si sa che per dimagrire davvero è necessario far fuor i grassi.

Fave di fuca per dimagrire: controindicazioni

Inoltre i lassativi riducono la quantità di nutrienti assorbita, perché accelerano il transito intestinale e questo è il secondo motivo per cui vengono, a torto, associati a poteri dimagranti. Ma questo avviene a scapito della salute. Infine, non bisogna sottovalutare effetti indesiderati dell’uso prolungato di lassativi per dimagrire, che sono:
- Diarrea
- dolori addominali
- debolezza
- squilibri elettrolitici
- disidratazione
- alterazioni della flora batterica intestinale
- colite.