Benessere Micronutrienti

Dieta nutritariana: schema e vantaggi

Bisogna mangiare grandi quantità di prodotti ortofrutticoli, ricchi di micronutrienti che depurano l’organismo

Odi le diete ma sei costretto a controllare la tua alimentazione per perdere peso? Questo regime alimentare, la dieta nutritariana, è quello che fa per te. Lo ha ideato il medico americano Joel Fuhrman, ricercatore e direttore della Nutritional Research Foundation. La dieta si basa su un presupposto semplice e spiazzante: basta diete, per perdere peso serve solo seguire semplici regole e trasformarle in uno stile di vita, quello dettato dal dottor Joel Fuhrman.
Il suo libro è stato pubblicato nel 2013, si intitola “Eat to Live”, cioè “Mangiare per vivere” e ha venduto un milione di copie, tradotto in sedici lingue. Qualche anno dopo ha pubblicato “La dieta nutritariana. L’alimentazione che impedisce scientificamente di ingrassare” (edito in Italia da Sperling&Kupfer) e qui spiega lo stile di alimentazione nutritariano. «Questa dieta rende quasi impossibile essere sovrappeso, perché si mangia per soddisfare la fame vera, non le voglie di cibi che danno assuefazione».

In questo articolo spieghiamo quali sono i principi della dieta Nutritariana, cioè le dieci regole base, e perché funziona.

COME FUNZIONA LA DIETA NUTRITARIANA
Secondo il dottor Fuhrman il segreto per vivere bene si basa sui micronutrienti. Quindi per prima cosa bisogna mangiare grandi quantità di prodotti ortofrutticoli, ricchi di micronutrienti che depurano l’organismo, riducono la fame tossica ed eliminano il desidero di cibo industriale, quello che fa davvero ingrassare. «Non ha senso cercare la dieta miracolosa – spiega il medico – basta mangiare nel modo più sano possibile».

Il sottotitolo del libro sulla dieta nutritariana, “L’alimentazione che impedisce scientificamente di ingrassare” si basa sul fatto che il medico americano ha passato in rassegna centinaia di studi scientifici che hanno permesso di smontare punto per punto le principali diete ipocaloriche e dimostrare che solo il buonsenso fa davvero dimagrire

 
Le dieci regole della dieta nutritariana
Mangia tutti i giorni un’insalata che deve proprio essere la portata principale e deve essere più colorata e ricca possibile. Cioè, deve contenere: una verdura crucifera cruda come rucola, cavolo verde o crescione, degli ortaggi colorati, come peperoni, carote, pomodori, ravanelli, cetrioli e le verdure a foglia verde, cipolla e funghi cotti. 
Mangia tutti i giorni pochi legumi come fonte di amidi, invece dei classici cereali, e anche come fonte di proteine.
Mangia tutti i giorni una doppia porzione di verdure stufate, ossia, cotte magari a vapore per circa quindici minuti.
Mangia tutti i giorni frutta secca o semi insieme alle verdure e come condimento: grazie ai loro grassi buoni, migliorano l’assimilazione di tutti i micronutrienti contenuti negli ortaggi.
 

Mangia tutti i giorni funghi e cipolle. I primi cotti e le seconde crude, contengono micronutrienti fondamentali.
Mangia tutti i giorni tre frutti freschi, tra tutti quelli preferiti devono essere: melograno e i frutti di bosco, per le loro proprietà protettive delle cellule cerebrali.
Mangia tutti i giorni 40 grammi di carne per le donne e 70 per gli uomini in questo caso è davvero una dose minima e trascurabile mentre una volta a settimana può essere di 140- 200 grammi.
Mangiare cibi che stimolano il dimagrimento come verdure crude, melanzane, pomodori, cipolla, aglio, lattuga, peperoni.
Per condire i piatti usa la salsa di pomodoro e l’hummus di ceci. La salsa di pomodoro si prepara frullando pomodori crudi, aglio, cipollotto e peperoncino. L’hummus invece con ceci lessi, aglio, semi di sesamo e cipollotto.
Includere i sorbetti nella dieta preparati con frutta congelata. Per ottenere il sorbetto di fragole, per esempio, frulla due spicchi di arancia dolce, un cucchiaio di limone e le fragole congelate.

VANTAGGI E CRITICHE DELLA DIETA NUTRITARIANA 
Uno degli aspetti positivi di questo regime dietetico è il fatto che non prevede una durata di tempo ma è un regime stabile e uno stile di vita. Altro aspetto che ci piace è che si basa sull’idea centrale che esistono alimenti ad alta densità nutrizionale. Alimenti, che combattono la fame continua e fanno raggiungere il normopeso e il benessere in maniera naturale. L’unica critica a questo regime è relativo all’inserimento di una quantità di carne tutti i giorni nella dieta, alla luce delle recenti dichiarazioni di Oms e Airc sull’abuso del consumo di carne, soprattutto rossa. Infine, mangiare cipolle crude tutti i giorni è una bella sfida per chiunque.