Benessere Dieta di stagione

Dieta per l'autunno

Una dieta per prevenire il raffreddore

L'autunno non si può definire certo una stagione che mette di buonumore: si ritorna al lavoro, le giornate si accorciano, inizia a fare più freddo. Ma è proprio in questo periodo dell'anno che la dieta è molto importante perché ci deve aiutare a potenziare le difese immunitarie in vista dell'inverno e quindi può essere utile a prevenire i tipici malanni stagionali di questa stagione, quali influenza e raffreddore. In particolare il cervello per adattarsi alla diminuzione della luce produce la melatonina, che aumenta la nostra predisposizione verso carboidrati e dolci. Diventa quindi facile mettere qualche chilo di troppo. Se d'estate siamo aumentati di peso dobbiamo quindi intervenire con una dieta che ci faccia dimagrire senza ricorrere a soluzioni dimagranti troppo restrittive. Pertanto sarà importante seguire un regime dietetico che ci aiuti a disintossicarsi e a perdere peso. Di seguito gli alimenti di cui fare scorta nel carrello della spesa.

I cibi autunnali per perdere peso
Zucca. Si tratta di un alimento simbolo dell'autunno. Contiene vitamina A e C, sali minerali, carotenoidi e antiossidanti. Inoltre la presenza di fibre diminuisce l'assorbimento di zuccheri nel sangue, per cui aumenta il senso di sazietà.
Agrumi. Ricchi di vitamina C, arance e mandarini rinforzano le difese immunitarie aiutandoci a prevenire i tipici malanni stagionali. Inoltre stimolano anche la funzionalità intestinale e aiutano a mantenere la pelle giovane ed elastica dopo l'esposizione al sole nei mesi estivi.
Verdure a foglia verde. Spinaci, broccoli, broccoletti, bietole abbondano in carotene e vitamina C. Ci aiutano a recuperare prima in caso di influenza e raffreddore.
Frutti di bosco. Mirtilli, ribes, lamponi, oltre che vitamina C, ci apportano le antocianine, antiossidanti che contrastano i radicali liberi e quindi prevengono i danni al DNA. Inoltre favoriscono il drenaggio dei liquidi e ci aiutano a contrastare la fragilità capillare.
Melagrana. Contiene vitamina C, potassio e altri sali minerali. L'acido ellagico migliora l'elasticità della pelle.
Uva, kiwi e cachi. Sono i frutti che in questa stagione dell'anno non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole. L'uva ha ottime proprietà antiossidanti anche se non bisogna esagerare con le quantità perché contiene molti zuccheri. I cachi invece sono ricchi di beta-carotene, potassio e vitamina C ed hanno anche un effetto drenante e diuretico. Il kiwi invece è un frutto dalle proprietà antidiuretiche e antisettiche che ci fornisce vitamina C in abbondanza.


© Riproduzione riservata