Benessere Metabolismo

Dieta delle spezie per dimagrire senza rinunce

Quali spezie aiutano a dimagrire

Dimagrire non è un obiettivo che è possibile conseguire come per magia dall'oggi al domani. D'altro canto se è vero che richiede un certo impegno e volontà, per raggiungerlo non bisogna sottoporsi a chissà quali rinunce o privazioni. Il segreto invece è di seguire una alimentazione sana ed equilibrata che quindi apporti tutti i nutrienti di cui il nostro organismo necessita per mantenersi in salute. Se vogliamo dimagrire senza rinunciare ai piaceri della tavola un aiuto può venirci dalle spezie. Le spezie infatti hanno la proprietà di accelerare il metabolismo e quindi ci aiutano a dimagrire. Possono venirci in aiuto soprattutto nel periodo della stagione invernale quando tendiamo a mangiare alimenti più calorici per affrontare il rigore del clima. Tra le proprietà salutari delle spezie vi è anche quella di tenere sotto controllo il colesterolo nel sangue. Oltre a ciò, regalano sapore ai nostri piatti, per cui possono utilizzarsi anche in sostituzione del sale. La dieta delle spezie in particolare ha una durata di tre giorni durante i quali bisogna bere molto almeno 1,5 2 litri di acqua. La dieta consiste soprattutto nel consumo di frutta e verdura. Come condimento si consiglia l'utilizzo dell'olio extra vergine di oliva. I carboidrati vanno consumati a dosi ridotte, mentre è ammesso il consumo di pesce e carni bianche, quali pollo e tacchino ad esempio.

Le spezie che ci aiutano a dimagrire
1) Cannella. Si tratta di una spezia molto profumata che migliora il metabolismo dei grassi. Oltre a ciò ha la proprietà anche di stabilizzare i valori del glucosio e dei lipidi nel sangue. Infine ci permette di ridurre il nostro indice di massa corporea.
2) Peperoncino. Sono note le sue proprietà bruciagrassi. Inoltre è anche digestivo e promuove la depurazione dell'organismo. Ad accelerare il metabolismo è la capsaicina che tiene sotto controllo anche l'appetito.
3) Curcuma. Responsabile dell'effetto dimagrante è la curcumina, che in particolare impedisce l'accumulo di grassi nei tessuti adiposi, per cui aiuta il fegato a metabolizzarli. Si presenta con un colore giallo intenso. E' ideale per arricchire i risotti.
4) Pepe nero. E' molto utilizzato in cucina, ma non tutte le sue proprietà sono note. Il pepe nero contiene la piperina, una sostanza che stimola il metabolismo e quindi favorisce la perdita di peso. Tuttavia vi sono alcune controindicazioni: in particolare non può essere utilizzato da chi soffre di ipertensione, gastrite o ulcera.
5) Zafferano. Ha effetto sul metabolismo andando ad accelera i processi digestivi. Inoltre ha un effetto depurativo sul fegato e sistema linfatico. Viene utilizzato soprattutto nei risotti, basti pensare al risotto allo zafferano.
6) Zenzero. E' conosciuto fin dall'antichità, in quanto contrasta i malanni di stagione quali raffreddore e influenza. Inoltre combatte la cellulite e depura l'organismo. Può essere consumato sotto forma di tisana di decotto o anche di polvere.
7) Cumino. Altra spezia brucia grassi, In particolare facilita la digestione, accelera il metabolismo e rimedia agli effetti negativi degli zuccheri, carboidrati e lieviti.
8) Cardamomo. Stimola il metabolismo favorendo il dimagrimento. In particolare i semi ricavati dalla pianta tropicale Elettaria Cardamomun possono consumarsi in infusioni, tisane oppure aggiungersi per condire piatti a base di verdure oppure dolci preparati in casa.