Benessere Detox

La dieta per dimagrire velocemente dopo le feste

E' bene sempre confrontarvi col vostro medico o nutrizionista

Come dimagrire velocemente senza ricorrere a diete drastiche dopo le feste? Perdere peso in maniera sana e naturale si può, seguendo piccoli suggerimenti pratici per risolvere il problema del sovrappeso e del gonfiore dopo le feste e le grandi abbuffate dei giorni scorsi.

Come sempre, che sia Natale, Capodanno, o qualsiasi altra festa, nelle famiglie italiane si finisce di mangiare sempre troppo. Come correre ai ripari e dimagrire velocemente dopo le feste di Natale appena concluse?

Se tra i buoni propositi per il nuovo anno c’è anche quello di perdere peso velocemente questa dieta fa al caso vostro.

La dieta per dimagrire velocemente: lo schema settimanale

Lo schema alimentare di esempio qui illustrato, della dieta per dimagrire si riferisce a un regime dietetico che può essere seguito per un paio di settimane, ottenendo una perdita di peso che generalmente varia tra i due e i tre chili complessivamente. Aiutandovi con una regolare attività fisica di almeno trenta minuti due o tre vote a settimana e bevendo molti liquidi potrete dimagrire velocemente dopo le feste.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1578385427-3-cappello-peugeot.jpg

Vediamo insieme come dimagrire velocemente: esempio di menù della dieta settimanale.

Lunedì

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1578385427-3-cappello-peugeot.jpg

Colazione: caffè o tè senza zucchero o con dolcificante naturale, come la stevia, più due fette biscottate integrali con un velo di marmellata.

Spuntino: yogurt magro o yogurt greco con lo 0% di grassi.

Pranzo: insalatona con verdure a piacere arricchita con tonno al naturale più una fetta di pane di segale.

Merenda: un frutto di stagione più un paio di noci o mandorle.

Cena: una porzione di zuppa di cereali e legumi più verdure crude a piacere.

Martedì

Colazione: caffè non zuccherato più una tazza di latte parzialmente scremato con 40 grammi di cereali integrali.

Spuntino: un frutto di stagione.

Pranzo: una porzione di bresaola con rucola e grana condita con limone più una fetta di pane di segale.

Merenda: un vasetto di yogurt anche greco.

Cena: una porzione di pesce cotto al vapore più verdure grigliate e una fetta di pane.

Mercoledì

Colazione: caffè o tè non zuccherato più 4 biscotti secchi integrali.

Spuntino: una spremuta d’arancia più tre o quattro noci o mandorle.

Pranzo: una porzione di pasta integrale condita con verdure o sugo di pomodoro semplice, più insalata.

Merenda: un vasetto di yogurt anche greco.

Cena: una porzione di carne bianca alla piastra più verdure grigliate e una fetta di pane di segale.

Giovedì

Colazione: caffè non zuccherato più una tazza di latte parzialmente scremato con 40 grammi di cereali integrali.

Spuntino: un frutto di stagione.

Pranzo: insalata con formaggio feta, pomodori e cetrioli più una fetta di pane di segale.

Merenda: un frutto più una manciata di frutta secca.

Cena: minestrone di verdure senza patate più verdure grigliate e una fetta di pane.

Venerdì

Colazione: una spremuta d’arancia, caffè o tè più due fette biscottate integrali con un velo di marmellata.

Spuntino: yogurt magro.

Pranzo: zuppa di ceci più un'insalatona a piacere.

Merenda: un frutto di stagione più una manciata di noci o mandorle.

Cena: pesce al cartoccio e verdura cruda o cotta più una fetta di pane di segale.

Sabato

Colazione: caffè o tè non zuccherato più 4 biscotti secchi integrali.

Spuntino: uno yogurt greco.

Pranzo: una porzione di riso o farro integrale condita con verdure.

Merenda: un frutto di stagione.

Cena: una porzione di carne bianca cotta in modo semplice e senza intingoli più verdure a piacere e una fetta di pane di segale.

Domenica

Colazione: caffè o tè senza zucchero più due fette biscottate integrali con un velo di marmellata.

Spuntino: yogurt magro.

Pranzo: una porzione di pasta integrale condita con un cucchiaio di pesto, più un'insalatona con verdure a piacere.

Merenda: un frutto di stagione.

Cena: passato di verdure senza pasta o legumi, una mozzarella preferibilmente light accompagnata da pomodori crudi.

Prima di iniziare una dieta, consultate sempre il vostro medico di fiducia.