Benessere Metabolismo

Cibi brucia grassi: quali sono gli alimenti che fanno dimagrire

L'importanza dell'attività fisica per perdere peso

E’ arrivato il momento di dire addio per sempre alle solite diete restrittive. Al posto di mangiare meno per poter riuscire a perdere peso, sappiate che basterebbe mangiare più alimenti che posseggono l’abilità di stimolare il vostro metabolismo e, quindi, bruciare calorie più in fretta. Che siate vegetariani, vegani o non seguiate un piano alimentare specifico, potete sempre decidere di arricchire ed incorporare nella vostra dieta alimenti brucia grassi in grado di favorire la digestione ed aumentare il senso di sazietà. Tutti i tipi di cibo possono favorire il metabolismo, ma ce ne sono alcuni che hanno maggiore impatto di altri. Di seguito troverete una lista di alimenti che favoriscono la perdita di peso, assicuratevi di segnarli sulla prossima lista della spesa!

Salmone
Per quanto possa suonare contraddittorio, il salmone è un pesce grasso, ma si tratta di un tipo di grasso che è considerato ottimo per il nostro organismo. E’ una buona fonte proteica, rinforza e tonifica i muscoli e, grazie all’altissimo contenuto di omega 3, rimane il perfetto alleato per il nostro cervello, nonché uno dei cibi brucia grassi da sempre più utilizzato.

Avocado
Come accade per il salmone, anche l’avocado, frutto tropicale conosciutissimo, è tra quelli più calorici che esistano. In realtà la sua presenza in una dieta è pienamente giustificata poiché la quantità di grassi monoinsaturi contenuti nell’avocado può aiutare a bruciare velocemente il grasso. E’ anche pieno di fibra, il che vi terrà lontani dagli attacchi di fame, e di potassio, che serve principalmente a previene la ritenzione idrica e la sensazione di gonfiore. Alcuni esperti, d’altro canto, attribuiscono le proprietà brucia grassi dell’avocado al magnesio, elemento cruciale per una perdita di peso salutare, poiché è in grado di attivare i centinaia di enzimi che controllano digestione, assunzione e utilizzo di proteine, grassi e carboidrati. Il magnesio è altrettanto necessario all’insulina e per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue poiché, quando questi sono sbilanciati, il glucosio in eccesso viene immagazzinato dall’organismo sottoforma di grasso.

Uova
Le uova offrono il perfetto mix di proteine e grassi, utilissime per ridurre la voglia di cibo e controllare l’appetito, velocizzare il metabolismo, ma soprattutto prolungare la sensazione di sazietà nello stomaco, in modo da non rimpinzarvi di robaccia presa a caso dalla credenza. Le uova sono anche ricche di vitamine e minerali ed alti importanti nutrienti per la nostra salute. Hanno un’elevata concentrazione di colesterolo, ma non ci sono prove effettive che suggeriscano che mangiarle causi danni all’equilibrio del corpo.

Ostriche
Alimento povero di grassi, le ostriche contengono molta vitamina B che stimola il metabolismo, e il ferro che, trasportando ossigeno nel sangue e nei muscoli, aiuta a bruciare i grassi in maniera facile e veloce.

Peperoncino
Se siete amanti del cibo piccante, questa notizia vi renderà sicuramente felici: il peperoncino, infatti, contiene un elemento chiamato capsaicina, sostanza che stimola la lipolisi, ovvero il metabolismo dei grassi. Oltre all’immediata accelerazione del metabolismo, il peperoncino aiuta anche a placare l’appetito. L’alimento brucia grassi ideale!

Legumi
I legumi contengono proteine, fibre e carboidrati complessi che, oltre ad essere un’ottima fonte energetica, il corpo impiega più tempo per assimilarli e quindi rallentano la digestione.

Cioccolato fondente
Grazie alla presenza di antiossidanti, catechine e caffeina, quello con cacao minimo 80% aiuta a dimagrire più in fretta e a bruciare più grassi. La dose ideale sarebbe quella di due quadratini al giorno e, per quanto possa essere difficile resistere, non esagerate troppo!

Caffè
Nonostante si pensi sia poco salutare, durante gli ultimi anni le funzioni del caffè sono state parecchio rivalutate, da quella atta a velocizzare il metabolismo fino a quella utile per ridurre i sintomi dell’Alzheimer. La caffeina contenuta nel caffè aumenta significativamente il nostro metabolismo, basta non esagerare con lo zucchero, poiché usarne troppo finirebbe ovviamente per eliminarne i benefici e vanificare il tutto.

Tè verde
Oltre ad essere una perfetta fonte di antiossidanti, è un ottimo alleato per aumentare il metabolismo, bruciare i grassi più velocemente e ridurre la cellulite. L’altissimo contenuto di EGCG – L'epigallocatechina gallato – usa gli enzimi per spingere le cellule adipose a utilizzare il grasso immagazzinato come fonte primaria di energia. Un consiglio, se si vuol perdere peso velocemente, è quello di berne dalle tre alle cinque tazze al giorno senza zucchero, meglio usare del succo di limone.

Limone
E a proposito del limone, esso è uno degli alimenti più usati in fatto di diete brucia grassi. Ha forti proprietà depurative e tende ad essere particolarmente efficace se utilizzato insieme all’acqua calda al mattino, in modo da favorire la digestione ed effettuare una pulizia intestinale già dalle prime ore del giorno. Ovviamente, il suo utilizzo principale è quello di condimento, in quanto il suo sapore si abbina perfettamente a moltissime pietanze. E’ stato anche proposto di usarlo nel tè, in special modo se tè verde, che già di suo possiede proprietà disintossicanti e drenanti. In questa combinazione il limone e il tè verde potenziano i loro effetti a vicenda, creando anche una bevanda idratante che può essere consumata durante tutto il giorno.

Aceto di mele
L’aceto di miele è ciò che generalmente si definirebbe il classico “rimedio della nonna”. Secondo gli esperti, i benefici sono molteplici: assumerne un po’ prima dei pasti aiuta a sopprimere l’appetito e rallentare la velocità con la quale il cibo lascia il nostro apparato digerente, il che porta ad un aumento del senso di pienezza e soprattutto ad un abbassamento sia dello zucchero nel sangue che dei livelli di insulina. Inoltre, esso funge da metodo naturale per depurare l’organismo ed equilibrare il pH dello stomaco. Includere l’aceto di miele nel vostro regime alimentare, dunque, può aiutarvi a perdere peso velocemente. Cominciate con un cucchiaino al giorno diluito in acqua, per poi passare gradualmente a due cucchiaini, minimizzando qualsiasi ipotetico fastidio allo stomaco. In alternativa, potete mischiarlo all’olio d’oliva per creare un condimento tutto vostro.

Frutti di bosco
Un altro alimento brucia grassi per antonomasia. L’apporto di fibra contenuto nei frutti di bosco può risultare molto saziante in poche calorie. Super antiossidanti, essi regolano il livello di insulina del sangue e grazie al resveratrolo - presente anche in uva e mele e - bruciano i grassi in maniera veloce ed efficace.

Noci e semi
Grazie alla loro elevata concentrazione di magnesio, noci e semi, che siano di zucca, mandorle, pistacchi, contengono grassi “buoni” in grado di ridurre il grasso addominale e fornire preziosi antiossidanti utili a combattere e riparare i danni dovuti alle infiammazioni. Le mandorle sono lo snack ideale prima di un allenamento principalmente per la presenza dell’arginina, un aminoacido che ci permette di bruciare più grassi e carboidrati.

Pompelmo
Anche il pompelmo è un imbattibile alleato in caso si voglia perdere qualche chilo di troppo. Oltre ad aumentare le difese immunitarie, il suo contenuto di vitamina C aiuta il tratto gastro-intestinale a sgonfiarsi sia tramite l’espulsione dei gas che si formano durante la digestione, che attraverso l’eliminazione delle scorie lasciate nell’intestino dagli altri alimenti. Ogni dieta che si possa definire tale ha alla base una buona idratazione, l’acqua è quindi fondamentale per poter mantenere in salute il nostro organismo e farlo funzionare al meglio. Il pompelmo contiene il 90% d’acqua, la sua azione drenante aiuta alla lotta contro gli inestetismi della cellulite. Inoltre, contiene moltissimi antiossidanti, contrastando l’invecchiamento delle cellule e favorendo il mantenimento del corpo. Infine, è uno di quei frutti che aumenta il senso di sazietà.

Sedano
Il sedano è rinomato per essere un alimento a calorie negative, il che significa che quelle che l’organismo impiega per digerirlo sono più di quelle introdotte mangiandolo. Esso, quindi, è un ottimo alimento se si vuole fare una piccola pausa o fare un aperitivo sfizioso e salutare.

Asparagi
Gli asparagi posseggono ottime proprietà diuretiche che aiutano a depurare il nostro organismo eliminandone le tossine. Sono un altro esempio di cibo a calorie negative, vale a dire che la loro digestione consuma più calorie di quelle che quest’alimento possiede. Se mangiati in maniera quotidiana, essi mantengono la nostra pelle  idratata e luminosa, oltre che il fisico snello.

Cocco
Seppure il cocco, proprio come l’avocado, sia uno dei frutti più calorici in circolazione, si può sfruttare la sua capacità di aumentare il senso di sazietà. Un pezzetto di cocco, come spuntino, può quantomeno evitare di ricadere in cattive abitudini e optare per qualche prodotto confezionato e ipercalorico. Inoltre la presenza di trigliceridi nel cocco stimola il lavoro del fegato, aumentando quindi il metabolismo, in modo da bruciare i grassi più velocemente. Un prodotto del cocco, che però contiene pochissime calorie, è invece l’acqua di cocco. Essa possiede capacità depurative, assieme a molti sali minerali e vitamine. E’ quindi un concentrato di sostanze estremamente utili al nostro organismo, stimolandolo a funzionare nel miglior modo possibile.

Abbiamo visto come alcuni tipi di alimenti aiutano a perdere peso e bruciare calorie più velocemente di altri, ma è importante ricordare che questi cibi brucia grassi devono essere solo una parte di un piano alimentare ben strutturato e volto al dimagrimento. Inoltre, è sempre bene porre un accento e specificare che un’attività fisica regolare e costante è essenziale per perdere peso.