Benessere Dieta monoalimento

Dimagrire con la dieta della pizza

Si può seguire per un mese al massimo

La dieta della pizza è un po' la dieta dei sogni di tutti noi.

Chi non vorrebbe dimagrire mangiando la pizza? Gustosa e buonissima, la pizza è l’oggetto desiderio per moltissime persone che seguono una dieta o sono a dieta. Pochi però sanno che si può dimagrire sino a 7 kg in un mese, semplicemente mangiando questo cibo.

Avete capito bene, è stato ideato un regime alimentare che permette di perdere sino a 7 kg in un mese.

Sempre più italiani sono alla ricerca di una dieta che non necessità per forza fare tantissime rinunce, questa volta la dieta della pizza, sembra essere un’ottima soluzione per poter dimagrire.

Detto che prima di iniziare qualsiasi dieta è meglio prima consultarsi con uno specialista, passiamo a raccontarvi la dieta della pizza.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1584390649-3-toys-in.png

La dieta della pizza è stata inventata dallo Chef italiano Pasquale Cozzolino, proprietario di un noto ristorante a New York. E' un regime alimentare che sta andando molto di moda negli Stati Uniti. Cozzolino è stato il leader della contro rivoluzione che aveva portato molte persone a demonizzare i carboidrati (c'era anche Michelle Obama su questo fronte). Cozzolino aveva problemi di peso anche per colpa dell'alimentazione americana troppo grassa e zuccherina. Molte diete provate non erano andate a buon fine e così è passato a ideare la dieta della pizza.

Come accade per tutte le diete mono alimento, anche la dieta della pizza si può seguire al massimo per un mese. Questo piatto tradizionale della cucina italiana non è necessariamente ricco di grassi, il suo impasto infatti, soprattutto se preparato a casa è particolarmente leggero e può inserirsi in un regime alimentare equilibrato.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1585233698-3-crai.gif

L’importante è imparare a condire la pizza nel modo giusto. Evitate gli affettati, i cibi sottolio e quelli altamente calorici, puntate invece sulle verdure o sulla classica pizza margherita. Potete scegliere fra le verdure grigliate o quelle bollite, ma anche optare semplicemente per una marinara (pomodoro e origano) oppure per una margherita (mozzarella light e pomodoro).

Come funziona la dieta della pizza?

Durante la dieta della pizza, dovete consumare questo alimento in tutti i pasti principali, utilizzando i condimenti che abbiamo indicato sopra. Sarebbe preferibile mangiarla sempre a pranzo, consumando una cena leggera. Ricordatevi di bere almeno due litri d’acqua al giorno e di fare attività fisica, almeno due o tre giorni alla settimana per almeno trenta minuti. Su quest’ultimo punto la pizza vi sarà di grande aiuto. Mangiando carboidrati infatti vi sentirete più forti e piene di energia, per questo le vostre sessioni di allenamento saranno molto più intense e con risultati più immediati.

Le regole della dieta della pizza possiamo riassumerle così:

Colazione e cena sono una normale dieta ipocalorica, con prevalenza di proteine.

Le regole:

- non fare la dieta della pizza per più di un mese;

- non includere condimenti extra e calorici;

- mangiare la pizza solo a pranzo, mai a cena;

- bere 2 l di acqua al giorno, con tisane dopo cena;

- fare tassativamente attività fisica tutti i giorni

Schema della dieta della pizza:

La giornata inizia con uno yogurt magro, accompagnato da frutta di stagione, fette biscottate integrali e tè verde. Come spuntino scegliete la frutta secca (mandorle, noci, noccioline) oppure una mela, a pranzo optate per una pizza con verdure grigliate (melanzane, peperoni, zucchine e radicchio) oppure per una margherita preparata in casa. A cena portate a tavola una vellutata di zucca con un contorno a base di insalata iceberg. Il menù si conclude con una tisana drenante al finocchio.

Passiamo a uno schema di menù con la dieta della pizza

Colazione: Due fette biscottate con marmellata o miele, frutto, caffè e bicchiere di latte

Pranzo: pizza condita con ingredienti non grassi e ipercalorici. Esempio: pizza margherita, crudaiola o pizza condita con verdure.

Cena: piatto di sole proteine (o carne o legumi o pesce o uova) accompagnate con un contorno di verdure condite con poco olio ed un frutto.

Seguendo la dieta della pizza con questo regime alimentare riuscirete a perdere sino a 7 kg in un mese, senza soffrire la fame e consumando uno degli alimenti più buoni della cucina italiana.