Benessere Detox

Dimagrire con la dieta viola: The purple diet

Privilegia in particolare il consumo di frutti, quali ribes nero, mirtilli, more, prugni e fichi, uva nera

Nel panorama delle diete ve ne sono alcune che possono senz'altro definirsi curiose. Tale ad esempio è la dieta viola o "purple diet" particolarmente apprezzata dalla cantante Mariah Carey che sarebbe riuscita a ritrovare la forma perfetta proprio con questa dieta dopo la nascita dei suoi gemelli.

Dieta viola: caratteristiche
Questa dieta si basa sul consumo di alimenti dal colore viola e blu, in quanto contengono in maggior misura gli antiossidanti. Gli alimenti di questo colore andranno consumati per due giorni alla settimana. La dieta ne prevede il consumo soprattuto mediante centrifugati e crudi. Si tratta quindi di una dieta detox che aiuta l'organismo a disintossicarsi da scorie e tossine. In questi due giorni della settimana di dieta viola bisognerebbe bere circa 8-10 bicchieri di succo viola ottenuto dalla frutta di questo colore senza l'aggiunta di alcun tipo di zucchero. Inoltre in questi giorni vanno esclusi alcol e caffè. Negli altri giorni della settimana si possono riprendere le proprie abitudini alimentari.

The purple diet: la scelta degli alimenti
In questa dieta si privilegia in particolare il consumo di frutti, quali ribes nero, mirtilli, more, prugni e fichi, uva nera. Riguardo agli ortaggi vi è una minore varietà per cui la scelta è più stringente: melanzane, radicchio, cavolo cappuccio viola, pomodori neri e patate viola (questi ultimi sono però di difficile reperibilità). Il colore viola di questi frutti e ortaggi deriva dalle antocianine, antiossidanti che possiedono un effetto antinfiammatorio e detossficante. Inoltre questi alimenti sono ricchi di vitamine A C e K e di minerali quali ferro, calcio. manganese, potassio.

Dieta viola: esempio di menù
Colazione: te nero senza zucchero oppure in alternativa uno yogurt magro con prugne.
Spuntino: un grappolo di uva nera.
Pranzo: cavolo cappuccio viola al vapore accompagnato da peperoni rossi.
Spuntino nel pomeriggio: frutti di bosco.
Cena: melanzane cotte al vapore accompagnate da cipolle viola da consumarsi preferibilmente crude.

Dieta viola: considerazioni finali
La dieta viola ci fornisce antiossidanti, vitamine e minerali che hanno proprietà benefiche per la salute. La scelta però andrebbe estesa, comprendendo anche altri alimenti che ne sono ricchi, in una dieta arcobaleno, in modo da assicurare all'organismo tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Si tratta infatti di una dieta sbilanciata, come tutte quelle monotematiche, che se protratta nel tempo potrebbe essere causa di carenze nutrizionali, per cui può essere seguita solo sotto stretto controllo medico.


© Riproduzione riservata