Benessere Detox

Mckeith, la dieta delle star: ecco come funziona

Non bisogna farsi ossessionare dalla bilancia

La McKeith Diet, è stata messa punto dall'omonima nutrizionista americana. La dieta di Gillian ha trovato largo seguito tra le star di Hollywood, in particolare l'hanno adottata attrici del calibro di Demi Moore, Jennifer Aniston, Charlize Theron e Madonna tra le cantanti. Più che una dieta vera e propria può definirsi in realtà un programma alimentare che prevede alcune linee guida per ricavare benessere dal cibo evitando di mettere su chili di tropo. La nutrizionista è anche autrice di un best seller di successo internazionale come “You are What You Eat”. Inoltre è molto nota al grande pubblico anche per le sue partecipazioni al programma televisivo Eat Yourself Sexy.

Dieta McKeith: caratteristiche
La dieta non prevede il conteggio delle calorie assunte, in quanto si basa piuttosto sulla qualità alimenti che compongono la dieta. Pertanto non bisogna farsi ossessionare dalla bilancia. Questo regime alimentare prevede soprattutto il consumo di alimenti sani e biologici e acqua e tisane detox che hanno un effetto sgonfiante, in quanto aiutano a drenare i liquidi in eccesso. Oltre al tè verde e alle tisane, tra gli alimenti da preferire, rientra il germe di grano. La nutrizionista suggerisce di tenere un diario alimentare. In questo senso è importante fissarsi un obiettivo ragionevole da raggiungere per apprezzare gli sforzi fatti ogni giorno per centrarlo. Come detto, non si prevede il conteggio delle calorie. Si prevedono invece due giorni detox alla settimana per purificare l'organismo. In particolare sono da eliminare gli alimenti raffinati e i grassi. Inoltre si suggerisce di praticare l'attività fisica almeno tre volte a settimana.
Riguardo agli alimenti da escludere troviamo latticini, pane bianco, carni rosse e burro. Da evitare anche quelli in scatola. Tra gli alimenti ammessi troviamo invece pesce, legumi, carni bianche e uova. Inoltre la dieta prevede che ogni cibo abbia una sua categoria di appartenenza, per cui abbiamo gli alimenti proteici, i carboidrati, i grassi, le spezie e la frutta. La nutrizionista suggerisce di non associare alimenti che appartengono a categorie diverse.

Dieta mcKeith: esempio di una giornata tipo
Prima della colazione: acqua calda e limone e due cucchiaini di semi di lino diluiti in un bicchiere acqua.
Colazione: a scelta succo di frutta o di verdura, per quanto riguarda la frutta si può optare per i mirtilli e banana e mango.
Spuntino: una tazza di tè, tisana e frutta. Per lo spuntino del pomeriggio invece si può optare per il tè, tisane, frutta, semi di zucca.
Pranzo: una combinazione di cereali germe di grano e verdure, ad esempio una zuppa di miso e fagioli o dell'insalata di germe di grano, cereali e verdure
Cena: carne bianca o salmone con verdure cotte al vapore o insalata e germe di grano.
Prima di andare a dormire consumate della verdura cruda e dell'acqua calda e limone.
La dieta è oggetto di diverse critiche, soprattutto per pratiche ritenute controverse quali la pulizia del colon tramite enteroclismi, pertanto è importante che vi consultiate col vostro medico prima di intraprenderla.