Benessere Vegetali

Dimagrire con la dieta del magnesio

Ci fa sentire bene e ci mette perfino di buonumore

I minerali contengono elementi essenziali per la salute dell'uomo. In particolare tra questi il magnesio merita un posto di tutto rilievo. E’ possibile seguire anche una dieta a base di magnesio. Il corretto assorbimento di questo minerale in particolare giova alla salute di ossa, denti e cuore.
Il magnesio è un minerale che prende parte in molti processi metabolici del nostro organismo, basti pensare al metabolismo dell'insulina e alla sintesi del Dna. Quando è presente nelle giuste quantità ci fa sentire bene e ci mette perfino di buonumore, rilassa i muscoli, dona energia nei periodi di stress, inoltre aiuta le donne ad affrontare meglio la sindrome premestruale. Non stupisce quindi che sia disponibile anche negli integratori. Quasi la totalità del magnesio presente nel nostro corpo lo si trova immagazzinato in muscoli ossa e nei tessuti molli, appena l'1% è concentrato nel sangue. Una dieta integrata con questo minerale ci permette di contrastare alcuni effetti che possono derivare dalle diete ipocaloriche quali senso di fame, nervosismo e frustrazione. Oltre a ciò, va tenuto conto che bassi livelli di questo minerale nell'organismo si associano a deficit di attenzione, emicrania e patologie anche gravi quali diabete di tipo 2, ipertensione e Alzheimer. Talvolta pur seguendosi una dieta sana e corretta vi è nondimeno una carenza di magnesio, per cui in questi casi il medico può consigliare una supplementazione mediante integratore.

Dieta del magnesio: caratteristiche
Si tratta di un regime alimentare che prevede all'incirca 1200-1550 calorie al giorno. Il dimagrimento con questa dieta avviene piuttosto rapidamente: si possono infatti perdere fino a 7 chili in 3 o 4 settimane, il che non sempre però può definirsi un bene perché i dimagrimenti rapidi non sono da ritenersi sani. Anche in questo caso per ottenere risultati è importante associare alla dieta la pratica di una attività fisica che potrete scegliere tra quelle più di vostro gradimento o alla vostra portata, ad esempio il nuoto o andare in bicicletta o anche semplicemente camminare per 30 minuti al giorno.
La dieta del magnesio fondamentalmente si basa sul consumo di questi alimenti di origine vegetale: frutta secca quindi mandorle, noci pistacchi, cereali integrali, legumi, semi oleosi vari ad esempio quelli di zucca. Mentre per quanto riguarda la frutta via libera all'avocado, banane e fichi secchi. Farà piacere sapere ai golosi e ai buongustai che questa dieta a base di magnesio contempla anche il consumo di cacao. Sì anche allo yogurt e al kefir.
Riguardo alle modalità di cottura, sebbene sarebbe meglio consumare crudi gli alimenti che contengono il magnesio, è da preferirsi la cottura a vapore o la bollitura o la piastra. Riguardo alle indicazioni specifiche non vanno consumati più di 40 ml di olio al giorno, sono da evitare gli alimenti che impediscono all'organismo di immagazzinare questo minerale, quali le salse e gli alimenti precotti, fritti, lo zucchero raffinato, il sale e l'alcol. Valgono poi sempre le comuni indicazioni in fatto di dieta, in particolare non vanno mai saltati i pasti. Ovviamente bisogna sempre rivolgersi a un nutrizionista prima di intraprenderla. Si tratta quindi di una dieta che va seguita per un breve periodo, in genere non più di due settimane, sotto la supervisione di un esperto.

Dieta del magnesio: esempio menù di una giornata tipo
Colazione: caffè con latte, 2 o 3 fette di pane integrale con del formaggio magro oppure in alternativa un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.
Spuntino: 50 grammi di noci o yogurt magro alla frutta.
Pranzo: piatto unico a base di 80 grammi di riso integrale accompagnato da verdure cotte al vapore e una insalata verde con noci.
Spuntino nel pomeriggio: lo stesso menù della mattina oppure in alternativa un bicchiere di succo di frutta naturale appena spremuto.
Cena: 200 grammi di verdura cotta a vapore oppure un piatto di minestra oppure una frittata con un uovo, verdure, 20 grammi di pane e un frutto a conclusione del pasto.


© Riproduzione riservata