Benessere Vita sana

Dieta e attività fisica: il binomio perfetto per dimagrire

Esercizi e dieta devono andare di pari passo

Il connubio dieta attività fisica per dimagrire non rappresenta di certo una novità. Tuttavia non va privilegiato solo un aspetto a discapito dell'altro. Ad esempio puntare solo sugli esercizi ginnici potrebbe non dare i risultati che ci attendiamo perchè l'attività fisica aumenta l'appetito e quindi ci stimola a mangiare di più. E' invece importante associare una dieta funzionale allo sport che si pratica. Insomma esercizi e dieta devono andare di pari passo.
In genere per dimagrire viene consigliata la pratica di una attività aerobica. In questo senso gli sport che più possono risultare utili sono la corsa, il ciclismo, ma va bene anche una camminata a passo sostenuto. L'organismo in questi sport attinge le energie dai grassi immagazzinati e quindi aumenta il dispendio calorico. In effetti l'attività fisica più idonea a bruciare i grassi è quella aerobica. Per capire qual è l'intensità più adatta potete ricorrere a un metodo molto semplice: dovete in pratica "ascoltare" il vostro respiro per capire se l'intensità che state seguendo sia quella giusta o se invece vi sentite sotto sforzo.
In particolare gli esperti raccomandano di praticare almeno 150 minuti a settimana di attività fisica aerobica d’intensità moderata, per almeno 10 minuti di seguito. Chi è in sovrappeso e obeso può aumentare i benefici che derivano dal seguire una dieta bilanciata ed equilibrata se si incrementa nell'arco settimanale il tempo dedicato all'attività fisica. In particolare si è osservato che i benefici massimi si ottengono con la pratica di una attività aerobica per 250-400 minuti a settimana che consentono di dimagrire di circa 5,0-7,5 kg lungo un arco temporale di 6-12 mesi. E' importante che l'attività aerobica sia supportata anche dall'attività anaerobica, che aiuta a potenziare i muscoli col sollevamento pesi. Perché il dimagrimento abbia effetto è necessario non solo ridurre le riserve di grassi ma anche tonificare i muscoli. Inoltre irrobustire la muscolatura porta anche a una maggiore stabilità articolare e quindi possiamo diminuire il rischio di infortuni. Sempre in questo senso ogni seduta di ginnastica va preceduta da esercizi di riscaldamento e di allungamento muscolare (stretching). Per l'attività anaerobica sono sufficienti due sedute a settimana.
Se siete abituati a uno stile di vita piuttosto sedentario, prima di cimentarvi nella pratica di uno sport per evitare di commettere una avventatezza è necessario fare valutare da un medico il vostro stato di salute con alcuni esami, ad esempio l'elettrocardiogramma sotto sforzo per l'aspetto cardiocircolatorio, altri esami riguarderanno invece la salute dell'apparato muscolo-scheletrico in quanto nelle attività sportive muscoli e articolazioni sono sottoposti a più sollecitazioni. E' importante quindi farvi seguire da un esperto che vi preparerà un programma di allenamento adatto al vostro stile di vita e all'attività motoria che potete praticare. Per ottenere risultati conta molto la costanza: se puntate a risultati rapidi dovete fare 3-4 sedute a settimana della durata di almeno 30 minuti.

La dieta adeguata alla attività fisica
Allo sport abbiamo detto che si deve associare anche una dieta adeguata. In particolare la dieta dovrà basarsi sul consumo dei carboidrati compresi nei pasti principali e quindi via libera alla pasta di grano duro integrale e ai cereali integrali. Vanno bene anche gli zuccheri semplici che derivano dalla frutta fresca, ideale come spuntino. State invece alla larga dai dolci e dagli alimenti grassi. Oltre ai carboidrati sono fondamentali anche gli antiossidanti che ci apportano la frutta e la verdura perchè lo sforzo fisico fa aumentare la produzione dei radicali liberi. In particolare se vi allenate per 2 o 3 volte alla settimana dovrete consumare 5 porzioni al giorno di frutta e ortaggi. Nel caso in cui non reggete queste quantità potete ricorrere ai centrifugati di frutta e verdura. La corretta idratazione è un altro elemento da non trascurare: bevete almeno due litri di acqua al giorno. E' importante farlo anche durante gli allenamenti per assicurare una giusta idratazione all'organismo. Inoltre bere acqua e tisane non zuccherate permette di drenare le tossine che si producono nel corso del dimagrimento stesso.