Benessere Dieta di stagione

Dimagrire con la dieta di Aprile: 3 chili in sette giorni

Mangiando frutta e verdura di stagione è possibile perdere addirittura tre chili in poco tempo

È arrivato il momento di rimettersi in forma per essere al top e non aumentare di troppi chili. Come perdere peso con la dieta di aprile? Le giornate si allungano ma bisogna sempre stare in guardia di non prendere troppo peso. Per questo motivo è giunto il momento di rimettersi in forma ed è possibile farlo grazie alla dieta di aprile. Con questo stile alimentare si vanno a prediligere la frutta e la verdura di stagione. Esistono cibi che sono adatti da mangiare in determinati mese dell’anno. Seguendo il calendario della stagionalità degli ortaggi è infatti possibile perdere peso, rimettersi in forma, ma anche stare molto meglio fisicamente e mentalmente. Scopriamo insieme cosa mangiare in questo mese e perdere 3 chili in sette giorni

Dieta di aprile cosa mangiare per dimagrire. Con l’arrivo della primavera è arrivato il momento di rimettersi in forma. Come? Con la dieta di aprile, che consente di perdere sino a 3 kg assaporando frutta e verdura di stagione. È arrivato il momento, quindi, di rimettersi in forma. Come? Mangiando frutta e verdura di stagione è possibile perdere addirittura tre chili in poco tempo.

Cosa mangiare ad aprile per dimagrire? La dieta di aprile sfrutta tutte le proprietà degli ortaggi e della frutta di stagione per aiutare l’organismo a tornare in linea perdendo i chili in eccesso. E’ una dieta molto semplice, facile da fare e se seguita scrupolosamente vi darà grandi soddisfazioni, promette di farvi perdere fino a chili in soli sette gironi. Ci sono poche regole, tra l’altro tra le più comuni a tutti i regimi ipocalorici equilibrati: la prima e più importante riguarda l’idratazione del corpo. E’ necessario infatti eliminare dalla dieta per dimagrire ogni tipo di bevanda gassata, alcolica o zuccherata e bere soltanto tanta acqua naturale, almeno un litro e mezzo al giorno, anzi meglio se due. La seconda norma da rispettare riguarda l’attività fisica: bando alla vita sedentaria. Bisogna fare esercizio, almeno tre volte a settimana anche se a casa, vi consigliamo di consultare le migliori app che vi consentono di fare attività fisica rimanendo a casa. Questa è la stagione delle fave, contengono poche calorie e sono perfette per essere consumate sia secche che fresche. Contengono solo 88 chilocalorie per 100 grammi di prodotto. Inoltre sono molto versatili e possono essere consumate come condimento per la pasta, meglio se integrale. Oppure possono essere servite come contorno con la carne o accompagnate al formaggio magro. In più sono ricche di vitamine e fibre, che aiutano a regolarizzare i movimenti intestinali. In questo periodo ci sono altri alimenti detox che ci premettono di eliminare le tossine dall'organismo. Tra questi troviamo: i cavolini di Bruxelles, i carciofi, la cicoria, gli asparagi e la barba del frate. Inoltre non devono mancare sulle nostre tavole le carote, la rucola, i ravanelli, le coste e i porri.

La frutta della dieta di Aprile: Per quanto riguarda la frutta di aprile troviamo: le arance, le mele, i kiwi, le banane e le fragole. La dieta tipo di questo mese inizia con una sana e ricca colazione a base di yogurt, frutta fresca e cereali. A pranzo potete mangiare un piatto di pasta integrale o di riso con della verdura. Mentre a cena si varia con cerne, pesce, legumi o un formaggio magro accompagnati da verdure di stagione. Non dimenticate di fare due spuntini al giorno e di bere molta acqua.

Il menù ed i cibi da mangiare per la dieta di Aprile. Come anticipato il menù settimanale della dieta di aprile conterrà tutti gli ortaggi e la frutta caratteristici della stagione primaverile. Ecco l’esempio di una giornata tipo, Schema

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1592892665-3-di-raimondo-mercedes.gif

Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, un bicchiere di latte parzialmente scremato, due fette biscottate integrali. Spuntino: 200 gr di frutta (fragole, kiwi, arance, mandarini, mele, pere). Pranzo: 70 grammi di pasta integrale con 150 gr di verdura di stagione, condito con un cucchiaino di olio evo. Merenda: Uno yogurt

Cena: 120 grammi di pesce e carne magri o formaggi magri con 200 grammi di verdure di stagione. Condite con un cucchiaino di olio evo (grigliate, arrostite, al vapore, in insalata o lesse). Dopo cena: un infuso o un the verde da prendere prima di andare a dormire.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1601481514-3-crai.gif

Durante la dieta preferite sempre le verdure di stagione: fave, cicoria, asparagi, broccoli, carciofi, carote, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolini di Bruxelles, cime di rapa, cipollotti, coste di sedano, crauti, crescione, finocchi, lattuga, indivia, piselli, porri, rabarbaro, radicchio rosso, rape, ravanelli, rucola e spinaci.


© Riproduzione riservata