Benessere Bevande dimagranti

Dimagrire in fretta con la tisana fredda di limone e zenzero

Acceleratori di metabolismo

Due ingredienti dal contenuto benefico nella stessa tisana che aiutano a dimagrire. Se siete alla ricerca di una bevanda perfetta per dimagrire e per depurare l’organismo, vi basterà preparare una tisana allo zenzero e limone. Si avete capito bene il limone e lo zenzero sono capaci, insieme di stimolare il metabolismo andando ad accelerare il consumo dei grassi accumulati in eccesso. La tisana fredda con zenzero e limone ha notevoli proprietà dimagranti. Stimola infatti la termogenesi, accelerando il metabolismo. Aiuta così a bruciare i grassi e, grazie alle proprietà drenanti, favorisce l'eliminazione dei liquidi in eccesso, facendo sgonfiare le gambe.

Vediamo insieme tutti i benefici della tisana preparata con il limone e lo zenzero.

La tisana zenzero e limone è un ottimo ausilio per digerire, prevenire il raffreddore ma anche per dimagrire e perdere peso. Ecco come prepararla per ottenere tutti i suoi benefici per la nostra salute. Molto profumata e di gusto piacevole, ha proprietà antinfiammatorie e dimagranti oltre che dimagranti; vediamo come prepararla. Lo zenzero è una spezia che ha tante proprietà benefiche, tra le quali la capacità di depurare l’organismo dalle scorie e dalle tossine. Inoltre p nota per il suo forte potere aromatico e per essere un coadiuvante della perdita di peso. Il limone invece è un alimento con potere medicinale, considerato a tutti gli effetti un dimagrante naturale: è ricco di vitamina C che riesce a renderlo un antiossidante molto efficace che favorisce l’eliminazione di tutti quegli scarti del nostro organismo, eliminando anche il gonfiore addominale.

Tisana zenzero e limone per dimagrire. Tra tutte le tisane per dimagrire, anche la tisana allo zenzero e limone può aiutare a perder peso, ma solo se correttamente inserita all’interno di un programma dietetico consigliato da un nutrizionista e abbinata ad un programma di esercizi fisici studiato dal vostro personal trainer in base alle vostre caratteristiche fisiche.

Tisana di zenzero e limone: la ricetta per preparare una tisana perfetta

Vediamo ora la ricetta, partendo dagli ingredienti per la tisana di limone e zenzero. Con queste dosi ne potrete ottenere un litro da consumare fredda durante l’arco dell’intera giornata. Vi serviranno :1 radice di zenzero fresco8 dovrete ottenere almeno 20 fettine) , acqua un litro, 1 limone (meglio se di tipo bio),1 cucchiaio di miele. Vi consigliamo ovviamente limoni e miele biologici.

Tisana zenzero e limone: preparazione. Questa deliziosa bevanda potrà essere preparata in modo veloce e rapido all’interno delle nostre mura domestiche, seguendo una ricettina che renda ancora più salutare il nostro stile di vita e le nostre abitudini alimentari. Vediamo il procedimento in dettaglio per preparare la tisana di zenzero e limone. Il procedimento è davvero elementare: Lavate e asciugate la radice di zenzero e tagliatene un pezzetto che ridurrete a fettine sottili con l’aiuto di un coltellino affilato o di una mandolina. Versatele in un pentolino pieno d’acqua, mettete lo zenzero e portate a ebollizione, lasciate in infusione per almeno 5 minuti. Versate in una tazza e aggiungete il succo di limone. A seconda del vostro gusto aggiungete del dolcificate con il miele bevetela calda oppure fredda. Ognuno dei due ingredienti è capace di favorire l’eliminazione dei grassi e dei rifiuti che vengono prodotti dal nostro organismo: una volta uniti la loro funzione viene quindi potenziata, ed aumentano così gli effetti dimagranti e positivi che sono ad essi connessi. Per questo abbiamo scelto di parlarne, cercando di mettere in risalto le caratteristiche di una tisana che risulta essere un vero toccasana per il corpo umano. Tisana zenzero e limone: varianti. Naturalmente esistono diverse varianti di questa bevanda. Innanzitutto possiamo decidere se dolcificarla con qualche alternativa naturale al miele. Per esempio con la stevia, una soluzione meno calorica. Inoltre, possiamo decidere di utilizzare alcune erbe o spezie per arricchirla e godere delle loro proprietà benefiche. Per esempio, possiamo usare: La curcuma: usando preferibilmente un pezzetto di curcuma fresca, avremo anche i benefici antinfiammatori e disintossicanti per i quali questa radice è nota. Potremmo utilizzare anche l’anice stellato: specialmente nei mesi invernali, quando la tisana viene servita calda, un pizzico di questa spezia è in grado di conferire alla bevanda un sapore più deciso. Naturalmente, è anche il modo di aggiungere alla nostra tisana i benefici di questa spezia, un vero e proprio antibiotico naturale, capace di agire anche come digestivo. Con l'aggiunta di cannella.

La cannella: lasciando in infusione lo zenzero insieme ad un bastoncino di cannella, avremo la possibilità di aggiungere le proprietà antisettiche, battericide e disinfettanti proprie di questa spezia. Tra l’altro, la cannella ci aiuta a combattere le affezioni del cavo orale e delle vie respiratorie, risultando quindi utile in caso di raffreddore e anche contro l’alitosi. Ricapitolando, zenzero e limone sono perfette per i loro benefici che riuscirete a verificare fin dalle prime assunzioni di questa bevanda: aiutano a purificare il sangue, aiutando la circolazione e combattono il colesterolo cattivo. Permettono di mantenere la pelle sana, giovane ed idratata e rafforzano il sistema immunitario per combattere sempre in modo prepotente il raffreddore, i problemi respiratori e le infezioni. Preparatela con i procedimenti sopra descritto e lasciatela raffreddare: servitela tiepida o fresca, ma non ghiacciata. Per renderla ancora più fresca e dissetante, aggiungete una fogliolina di menta. Anche questa bevanda può presentare qualche controindicazione e se ne sconsiglia l’assunzione soprattutto in gravidanza o in allattamento. Data la presenza di zenzero fresco, va fatta attenzione soprattutto se si stanno assumendo alcuni tipi di farmaci, anticoagulanti in primis. Non vanno infine trascurate eventuali fenomeni di personale reazione alla tisana. Qualora si ravvisassero effetti collaterali, è bene preferire l’assunzione di altri tipi di tisane. Rivolgetevi sempre al vostro medico di fiducia, che vi saprà orientare, se le casistiche di cui sopra si applicano alla vostra situazione personale.


© Riproduzione riservata