Attualità Salumi dimagranti

Dimagrire di una taglia con la dieta della bresaola

Ha poche calorie

Dimagrire si ma con gusto vediamo insieme come. La bresaola è salume crudo non affumicato, realizzato con salatura, che possiede pochissimi grassi e molte proteine. Il gusto delicato, ma al tempo stesso sapido della bresaola, la rende l'alleata perfetta per perdere peso e dimagrire. In vista dell'estate, e soprattutto dopo questi due mesi di lockdown, sono in tanti gli Italiani alla ricerca del modo più rapido per smaltire le calorie di troppo, accumulate durante la quarantena. La dieta della bresaola, forse, è quella che fa per voi dal momento che vi permette di perdere fino a una taglia in due settimane. Seguire la dieta della bresaola, soprattutto ora che c'è la bella stagione, è facile. Abbinandola ad esempio con le verdure, faremo il carico di fibre risvegliando metabolismo e intestino. Senza dubbio è un pasto leggero e molto estivo per chi vuole gustarsi un buon pranzo senza rinunciare alla linea e ritrovare la linea perdendo una taglia.

La bresaola è un alimento con poche calorie, e questo la rende perfetta per la dieta è uno dei salumi consigliatissimo dai nutrizionisti e inserito in quasi tutte le diete poiché povero di calorie. La consumano 8 italiani su 10 per la sua versatilità, per il sapore, la praticità, la versatilità e la leggerezza (32% di proteine e 2,6% di grassi): la bresaola è un alimento molto amato. Essendo un alimento che contiene poche calorie (100 gr ne contengono 150), è un alimento perfetto da inserire nelle diete. Seguire la dieta della bresaola, soprattutto ora che c'è la bella stagione, è facile.

Dieta della bresaola: come dimagrire di una taglia in sole due settimane. Nella maggior parte dei casi, la bresaola, viene servita semplicemente con un filo di limone, un goccio di olio e una manciata di rucola, ma attenzione anche in questo caso a non esagerare perché potrebbe avere effetti sulla vostra dieta. Seguire la dieta della bresaola vi farà perdere peso in soli 14 giorni, diminuendo di una taglia.

Come funziona la dieta della bresaola? Se si vuole iniziare questo regime alimentare ci sono poche semplici regole da seguire. A colazione scegliere una tazza di te, meglio se verde, e accompagnarlo con yogurt greco – o magro – e cereali. A pranzo preferire la pasta, meglio se integrale. La sera, invece, un bel piatto di bresaola accompagnata dalle verdure. Preferire sempre quelle di stagione. Un vero e proprio classico della dieta mediterranea è la bresaola accompagnata da rucola e scaglie di parmigiano. Alcuni, a piacere, aggiungono anche un filo d'olio. Un piatto gustoso, fresco e povero di grassi. Un altro piatto facile da preparare, inoltre, è anche un’insalata di spinaci con la bresaola – sempre come protagonista – oppure si può assaporare accompagnandola agli asparagi o alle zucchine. Questo regime alimentare è perfetto soprattutto per chi fa molto sport e vuole rafforzare i muscoli del corpo. Ricordatevi che la bresaola può risultare abbastanza salata, quindi cercate di non esagerare con le pressioni, bevendo almeno due litri di acqua al giorno.

La dieta della bresaola è sconsigliata, però, per chi soffre di pressione alta o le donne in gravidanza. Come sempre è bene rivolgersi al proprio medico o ad uno specialista e chiedere consiglio.