Benessere Bevande estive

Cosa bere per dissetarsi in estate?

Questione di idratazione

Stiamo camminando per strada in città oppure passeggiamo in vacanza lungo una via panoramica. Dopo un po' cerchiamo riparo in un posto ombreggiato: il caldo ci opprime. L'estate è la stagione preferita da molti, tuttavia anche questa presenta qualche inconveniente. Durante questo periodo dell'anno in effetti dobbiamo curare particolarmente l'idratazione perché con la sudorazione perdiamo liquidi e sali minerali importanti. Il nostro organismo non può fare a meno dell'acqua: ogni singola cellula la reclama per poter svolgere le sue funzioni più elementari. L'acqua in assoluto è la bevanda più dissetante che esiste: a meno che non sia effervescente è generalmente insapore e quindi non incontra il gusto di tutti. L'acqua inoltre non possiede calorie, ma importanti sali minerali quali magnesio, calcio e fluoro. Rispetto a quella gassata è preferibile l'acqua naturale perché disseta di più. Inoltre è meglio non berla fredda perché richiede tempi maggiori di assimilazione da parte dell'organismo che deve riscaldarla. Per ottenere i massimi benefici è bene bere poco ma spesso.
Se vogliamo un sapore più piacevole possiamo prepararci da noi un bicchiere di acqua aromatizzata. Ad esempio possiamo aggiungervi qualche foglia di stevia o menta in infusione o del succo di limone. Prepararla è davvero molto semplice: basta mettere qualche fetta di limone o una foglia di menta o un'arancia tagliata in fettine in una caraffa d'acqua e lasciarla per qualche ora in frigo per dissetarci con una bevanda rinfrescante e sana.

Estate: quali sono le bevande che ci dissetano di più?
Vari tipi di bevande possono toglierci la sete. Le cose semplici sono spesso le migliori.
Una bella spremuta di arancia contiene acqua al 90% a cui sono aggiunte le proprietà dissetanti e reidratanti dell'arancia. Non c'è bisogno di aggiungervi lo zucchero. Potete assumerla la mattina oppure nel pomeriggio. Vi ristora e ridona energia.
Anguria e melone: l'ideale per uno spuntino fresco e dissetante d'estate o per chiudere il pasto con una nota di leggerezza che ci rinfresca. Questi frutti in effetti non possono mancare sulle nostre tavole durante la stagione estiva. Sono ricchi di acqua, sali minerali e poveri di calorie.
Insalata e pomodori. Si tratta di un piatto molto semplice da preparare che ci sazia e rinfresca. Se consumata prima del pasto vero e proprio ci aiuta a mangiare di meno, e quindi a mantenere la linea.
Infusi freddi. In particolare il tè freddo che potete preparare in casa in modo da farlo meno zuccherato rispetto a quelli reperibili in commercio. Potete preparare anche delle tisane a base di limone e zenzero oppure provare altri sapori se avete tempo e fantasia. Una volta preparato lasciate in frigo per qualche ora.
Centrifugati e frullati. La frutta e la verdura che vanno consumate tutto l'anno in questa modalità di preparazione e quindi sotto forma di centrifugati e frullati, possono sostituire il pasto. Ci forniscono tutti gli elementi di cui abbiamo bisogno d'estate: acqua, vitamine e sali minerali.
Frutti rossi (ciliegie, fragole, mirtilli, more, ribes, lamponi). Ideali da consumare a colazione, in particolare da aggiungere a uno yogurt o una macedonia. I frutti rossi, noti per l'attività di stimolo del microcircolo e l'effetto protettivo sulle pareti dei vasi sanguigni, contengono le antocianine che ci aiutano a contrastare i radicali liberi.


© Riproduzione riservata