Benessere Dieta dimagrante

Dieta di Aprile: lo schema della giornata tipo per dimagrire

Il menù settimanale della dieta di aprile contiene tutti gli ortaggi e la frutta caratteristici della stagione primaverile

La dieta di Aprile: lo schema della giornata tipo per dimagrire.

Cosa mangiare nel mese di aprile per dimagrire? Con lo schema della giornata tipo della dieta di Aprile si possono perdere dai 3 a 4 kg
È arrivato il momento di rimettersi in forma per essere al top e non aumentare di troppi chili, visto che molti di noi sono ancora chiusi in casa a causa della Pandemia con le palestre chiuse e sempre più abili pizzaioli e pasticceri.
Come perdere peso con la dieta di aprile?
La belle giornate sono appena iniziate e la stagione calda è già alle porte, le giornate si allungano ma bisogna sempre stare in guardia e non prendere troppo peso. Per questo motivo è giunto il momento di rimettersi in forma ed è possibile farlo grazie alla dieta di aprile. E’ molto importante non saltare mai i pasti. Il digiuno non fa bene a nessuno ed altera il senso di sazietà con conseguenti attacchi improvvisi di fame. Queste situazioni sono molto pericolose, perchè possono portare a mangiare fuori pasto rendendo vani tutti i sacrifici fatti. Con questo che più che una dieta è uno stile alimentare si vanno a prediligere la frutta e la verdura di stagione, da inserire nel nostro menù giornaliero
Come saprete, esistono cibi che sono adatti da mangiare in determinati mese dell’anno. Seguendo il calendario della stagionalità degli ortaggi è infatti possibile perdere peso, rimettersi in forma, ma anche stare molto meglio fisicamente e mentalmente come ad esempio ci dimostra la dieta Mediterranea. Scopriamo insieme cosa mangiare in questo mese per perdere peso

Dieta di aprile: mangiate alimenti di stagione per dimagrire!
È arrivato il momento, quindi, di rimettersi in forma. Mangiando frutta e verdura di stagione è possibile perdere addirittura quattro chili in poco tempo. Cosa mangiare ad aprile per dimagrire?
Dieta di aprile: le verdure da preferire 
Questa è la stagione delle fave che contengono poche calorie e sono perfette per essere consumate sia secche che fresche. Pensate che contengono solo 88 chilocalorie per 100 grammi di prodotto. Inoltre sono molto versatili e possono essere consumate come condimento per la pasta, meglio se integrale. Oppure possono essere servite come contorno con la carne o accompagnate al formaggio magro. In più sono ricche di vitamine e fibre, che aiutano a regolarizzare i movimenti intestinali.
In questo periodo ci sono altri alimenti detox che ci premettono di eliminare le tossine dall’organismo. Tra questi troviamo: i cavolini di Bruxelles, i carciofi, la cicoria, gli asparagi e la barba del frate. Inoltre non devono mancare sulle nostre tavole le carote, la rucola, i ravanelli, le coste e i porri.

Dieta di aprile: la frutta 
Per quanto riguarda la frutta di aprile troviamo: ancora le arance, le mele, i kiwi, le banane e le fragole. La dieta tipo di questo mese inizia con una sana e ricca colazione a base di yogurt, frutta fresca e cereali. A pranzo potete mangiare un piatto di pasta integrale o di riso con della verdura. Mentre a cena si varia con cerne, pesce, legumi o un formaggio magro accompagnati da verdure di stagione. Non dimenticate di fare due spuntini al giorno e di bere molta acqua, almeno due litri al giorno e se proprio non riuscite a bere cosi tanta acqua aiutatevi con tisane depuranti e succhi di frutta rigorosamente senza zucchero.
Menù della giornata tipo delle dieta di Aprile
Il menù settimanale della dieta di aprile conterrà tutti gli ortaggi e la frutta caratteristici della stagione primaverile. Qui di seguito troverete un esempio di una giornata tipo improntata a questo tipo di alimentazione.

Dieta di Aprile, schema della giornata tipo:
Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, un bicchiere di latte parzialmente scremato, due fette biscottate integrali - Spuntino: 200 gr di frutta (fragole, kiwi, arance, mandarini, mele, pere) - Pranzo: 70 grammi di pasta integrale con 150 gr di verdura di stagione, condito con un cucchiaino di olio evo - Merenda: Uno yogurt - Cena: 120 grammi di pesce e carne magri o formaggi magri con 200 grammi di verdure di stagione. Condite con un cucchiaino di olio evo (grigliate, arrostite, al vapore, in insalata o lesse) - Dopo cena: un infuso o un the verde
E’ bene rivolgersi sempre ad un medico prima di intraprendere qualsiasi percorso diretto alla perdita di peso.


© Riproduzione riservata