Cronaca Far West

Sicilia violenta: doppia rissa, 3 arresti

Botte e pestaggi all’ordine del giorno sull'Isola, gli ultimi due a Palermo

Sicilia violenta: doppia rissa, 3 arresti

 Palermo – La fine dell’incubo Covid sta dando alla testa a più di un siciliano in questi giorni. Botte e pestaggi si registrano ormai ogni giorno sull’Isola: non solo nel Ragusano, come di recente a Marina di Ragusa e Scoglitti. Due risse si sono verificate ieri anche nel capoluogo. La prima in pieno giorno in corso Tukory, scatenata da un incidente stradale: 3 palermitani residenti a Ballarò - un padre di 43 anni e i figli di 24 e 19 -  sono stati arrestati dalla polizia dopo aver aggredito con testate, calci, pugni e colpi di casco due romeni, medicati in pronto soccorso con una prognosi di 20 e 30 giorni.

Il trio di picchiatori è stato identificato quasi subito grazie alle immagini delle telecamere della zona (nella foto, un frame video). La seconda rissa era scoppiata invece nella notte, sul lungomare di Capaci: un diverbio tra due gruppi di adolescenti è stato risolto anche in questo caso con le mani. Per fermare il tutti contro tutti sono dovute intervenire più pattuglie di forze dell’ordine, inclusi i militari della Guardia di finanza. Qui sono finiti in ospedale in tre e le indagini sono alle prime battute: i carabinieri stanno ancora cercando di identificare i componenti delle due bande.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg